ROI dell'email marketing: qual è il vero ROI dell'email marketing?

Pubblicato: 2020-12-04

Qual è il vero ROI dell'email marketing?

Con tutti i diversi canali di marketing digitale disponibili per il marketing moderno, è giusto chiedere, l'email marketing è ancora una parte preziosa della tua strategia di marketing digitale?

Sì, sì, mille volte sì!

Non importa quante altre tattiche di marketing digitale innovative emergano, l'email marketing rimane uno dei modi migliori per raggiungere e coinvolgere il tuo pubblico di destinazione. Il potere dell'email marketing risiede nella sua capacità di fornire alle aziende di tutte le dimensioni un interessante ritorno sull'investimento. Infatti, secondo uno studio di eMarketer, il ROI mediano dell'email marketing è del 122%. È quattro volte superiore a qualsiasi altro canale di marketing digitale.

Se pensi che questo suoni troppo bello per essere vero, non sei solo. Il modo migliore per abbattere questa percentuale di ritorno sull'investimento incredibilmente alta è dare un'occhiata al vero valore del ROI dell'email marketing quando si tratta di diversi aspetti della tua attività. Saresti sorpreso di sapere che, secondo Chief Marketer, la percentuale di professionisti del marketing digitale che comprende effettivamente il ROI delle loro canalizzazioni di marketing e i fattori che lo influenzano è solo inferiore al 30%. Di seguito, spiegheremo i diversi modi in cui l'email marketing offre alla tua azienda un ritorno sull'investimento e come puoi misurare il ROI nel corso delle tue campagne email.

ROI dell'email marketing n. 1: aumentare le entrate aziendali

Sebbene ci siano molti strumenti diversi nella tua casella degli strumenti di marketing digitale, l'email marketing continua a essere il principale motore di entrate per molte aziende. Inoltre, le entrate derivanti dal ROI dell'email marketing continuano a migliorare anno dopo anno. Ciò suggerisce che i consumatori continuano a interagire con i marchi attraverso l'email marketing anno dopo anno.

Ci sono diversi motivi per questo. Il numero di utenti di posta elettronica negli Stati Uniti continua a crescere ogni anno. Si stima che entro il 2020 il numero di utenti di posta elettronica crescerà fino a circa 259 milioni. Man mano che sempre più persone si registrano per un indirizzo email e lo utilizzano regolarmente, iniziano anche a utilizzare questo canale di comunicazione per rimanere in contatto con i loro marchi preferiti. È un dato di fatto, in una ricerca condotta da Campaign Monitor, oltre il 50% degli utenti preferisce ricevere aggiornamenti dai marchi che seguono tramite e-mail.

Il numero di nuovi utenti di posta elettronica non è l'unico fattore che contribuisce all'elevato ROI dell'email marketing quando si tratta di crescita dei ricavi. L'accessibilità generale di questa tattica di marketing digitale la rende anche un'opzione interessante per i marchi che vogliono crescere, raggiungere e coinvolgere il loro pubblico di destinazione, pur godendo dei frutti del loro lavoro.

ROI dell'email marketing

Come mostra questa immagine di Neil Patel, il ritorno sull'investimento generale dall'email marketing è significativo.

Quando si tratta della quantità di entrate che la tua azienda può ottenere tramite l'email marketing, Constant Contact riferisce che per ogni $ 1 che un'azienda spende in email marketing, può aspettarsi di guadagnare in media $ 38 di entrate. Mentre un sondaggio di eMarketer rivela che l'email marketing genera il 25% dei ricavi complessivi delle aziende intervistate. L'accessibilità economica unita al potenziale per un'eccellente crescita dei ricavi rende l'email marketing una delle migliori tattiche di marketing digitale per le piccole imprese con budget di marketing limitati.

Con una corretta attribuzione, la tua azienda dovrebbe essere in grado di determinare quante entrate vengono generate attraverso le tue campagne di email marketing, fino alla stessa email che alla fine ha convinto il consumatore a effettuare un acquisto. Utilizzando l'analisi della posta elettronica per monitorare e misurare gli acquisti effettuati dai consumatori dopo aver fatto clic sul contenuto dell'email, è possibile sommare le somme di questi acquisti insieme per determinare le entrate.

Correlati: le 10 principali metriche del sito web da misurare per migliorare le conversioni

Se non sei in grado di monitorare direttamente le entrate esatte di ogni email, puoi comunque calcolare il ritorno sull'investimento medio quando si tratta di entrate email. Moltiplica il numero di conversioni che hai effettuato tramite e-mail per il valore di un ordine medio. Questo ti aiuta a darti un'idea migliore di quante entrate stai generando attraverso il tuo email marketing anche quando i numeri esatti non sono disponibili.

ROI dell'email marketing n. 2: conversioni di vendita migliorate

Le entrate non sono l'unica parte importante del ROI dell'email marketing di cui gli imprenditori dovrebbero preoccuparsi. L'email marketing è anche una tattica di successo per aiutare le aziende a migliorare il numero di vendite e conversioni. Questo perché l'email marketing aiuta a coltivare i lead e a spostarli attraverso l'imbuto di marketing più vicino all'acquisto.

Ad esempio, supponiamo che un consumatore visiti il ​​tuo sito web alcune volte ma non abbia ancora effettuato un acquisto. Ci sono molte ragioni per questo. Forse il visitatore ha bisogno di maggiori informazioni o ha bisogno di tempo per considerare altre opzioni. Forse hanno solo bisogno di un po 'di motivazione per fare finalmente un acquisto. Con l'email marketing, puoi rimanere in contatto con questi consumatori interessati fornendo loro le informazioni e l'incoraggiamento di cui hanno bisogno per prendere una decisione di acquisto.

roi di email marketing

Come suggerisce questo grafico, l'email marketing può generare ancora più conversioni se un coupon è incluso nel contenuto dell'email.

Esistono diverse metriche che puoi misurare per determinare il ritorno sull'investimento derivante dalla promozione dei lead e-mail. Alla fine, dipenderà da quali sono i tuoi obiettivi e da come misuri il successo dei tuoi sforzi di crescita dei lead. Ad esempio, le entrate sono la tua unica preoccupazione? O sei interessato a monitorare la velocità con cui le tue e-mail aiutano a spostare i consumatori attraverso il funnel?

Di seguito sono riportate alcune misurazioni diverse che puoi esaminare quando cerchi di determinare il ROI che alimenta la tua email:

  • Coinvolgimento: misurando il coinvolgimento, puoi vedere quanto bene la tua azienda sta interagendo con i clienti. Per misurare con precisione il coinvolgimento, ti consigliamo di prendere in considerazione le seguenti metriche: tassi di apertura, percentuali di clic, annullamenti dell'iscrizione e conversioni.
  • Accelerazione dei lead: misurare il tempo impiegato dai lead e-mail nutriti per passare dalla fase di consapevolezza alla considerazione e dalla fase di considerazione alla fase decisionale è un altro modo per determinare il ROI dell'email marketing . Per una migliore comprensione del successo della tua campagna di promozione della posta elettronica, ti consigliamo di esaminare la velocità con cui si muovono i lead non nutriti e confrontarli con quelli che si sono impegnati con le tue campagne.
  • Impatto sulle entrate: sebbene non sia comune per un utente effettuare un acquisto sulla base di un'e-mail, puoi misurare l'impatto delle tue campagne sulle tue entrate nel tempo attraverso più punti di contatto. Per misurare questa metrica, dovrai considerare il valore di ogni coinvolgimento nella tua campagna di marketing digitale, comprese le tattiche di nutrimento oltre alle e-mail.

Misurare il ritorno sull'investimento per i tuoi sforzi di promozione della posta elettronica può diventare un po 'complesso in quanto può essere difficile determinare il valore di ogni punto di contatto. È qui che un programma di automazione della posta elettronica o CRM può tornare utile. Questi programmi hanno algoritmi che possono aiutarti a determinare in modo più accurato e coerente il ROI delle tue campagne di promozione della posta elettronica.

ROI 3 dell'email marketing: aumento del traffico sul sito web

Secondo State of Inbound di HubSpot, una delle maggiori sfide di marketing che le aziende devono affrontare è la generazione di traffico sul sito web. In effetti, il 54% degli esperti di marketing intervistati ha affermato che questo era il loro più grande ostacolo. Sebbene ci siano una varietà di tattiche di marketing digitale che possono aiutarti a migliorare il traffico del sito web, come la SEO e la gestione dei social media, l'email marketing può anche aiutare a fornire un ritorno sull'investimento quando si tratta di indirizzare il traffico al tuo sito web.

L'email marketing non solo aiuta ad aumentare il traffico verso il tuo sito web, ma aiuta a garantire che il traffico che ritorna al tuo sito sia pertinente. Se i consumatori interagiscono regolarmente con i tuoi contenuti di email marketing, hanno già mostrato interesse per il tuo marchio. Ciò suggerisce non solo che sono lead qualificati, ma che è probabile che effettuino un acquisto. Maggiore è il traffico di alta qualità che puoi indirizzare al tuo sito web, maggiori sono le opportunità che hai per coinvolgere questi lead qualificati e influenzare più conversioni.

vantaggi del roi dell'email marketing

In diversi sondaggi di marketing, la generazione di lead è costantemente citata come uno dei principali vantaggi dell'email marketing per le aziende di diversi settori.

Uno dei modi più comuni per misurare il ritorno sull'investimento per le campagne e-mail intese a indirizzare il traffico del sito Web è osservare la percentuale di clic per le e-mail di marketing. Questo mostra quanti utenti stanno facendo clic sui collegamenti nelle tue e-mail che portano a determinate pagine del tuo sito web. Puoi misurare la percentuale di clic, o CTR, dividendo il numero di clic per il numero di email che sono state consegnate. Tuttavia, poiché il CTR confronta la percentuale di clic con il numero di e-mail inviate, a volte questa percentuale sarà influenzata dall'ora del giorno in cui l'e-mail è stata inviata o da una riga dell'oggetto che non ha avuto successo.

Se desideri avere un'idea ancora migliore dell'efficacia del tuo contenuto di posta elettronica nel generare questi clic, puoi anche misurare la percentuale di clic per aprire. Il tasso di clic per aprire viene misurato prendendo il numero di clic e dividendo questo numero per il numero di e-mail che sono state aperte. Il contenuto delle tue e-mail di marketing è spesso il fattore principale che influenza i tuoi clienti a fare clic sui tuoi collegamenti e la percentuale di clic per aprire è molto più indicativa di quanto sia coinvolgente il tuo contenuto di posta elettronica effettivo. Ciò può aiutare a migliorare la precisione delle misurazioni del ROI quando si tratta di reindirizzare il traffico al tuo sito web.

ROI n. 4 dell'email marketing: consapevolezza del marchio amplificata

Costruire solide relazioni con i tuoi contatti è una parte importante del lavoro per spostarli nella fase successiva dell'imbuto di marketing. Campagne di email marketing efficaci svolgono un ruolo importante nell'aiutare la tua azienda a costruire la consapevolezza del marchio. Costruendo connessioni con i consumatori e fornendo contenuti che trovano preziosi, le e-mail di marketing lavorano per promuovere relazioni positive e di impatto con i tuoi contatti.

Il motivo principale per cui l'email marketing è così efficace per amplificare la consapevolezza del marchio è che ti consente di interagire con i tuoi contatti direttamente e in modo coerente. Piuttosto che offrire un solo punto di contatto, le campagne e-mail ti consentono di raggiungere i lead e coinvolgerli più volte per un periodo di tempo più lungo. Questo ti aiuta a stabilire una relazione, creare fiducia e influenzare più conversioni nel tempo.

"Una maggiore consapevolezza del marchio" è sicuramente un potenziale risultato di un'efficace campagna di email marketing. Tuttavia, è importante che tu sia in grado di misurare quanto sia importante questa consapevolezza quando si tratta di generare il ROI dell'email marketing . Per misurare efficacemente quanto siano efficaci le tue campagne nel generare consapevolezza del marchio e per ricollegarlo al ritorno sull'investimento, dovrai prima definire cosa significa esattamente consapevolezza per te.

Stai cercando di assicurarti che i lead siano consapevoli del tuo marchio? O stai cercando di renderli consapevoli di alcuni attributi che differenziano il tuo marchio dagli altri? Il modo in cui definisci la consapevolezza non influenzerà solo la tua strategia per raggiungere i tuoi obiettivi di consapevolezza del marchio, ma anche le metriche che utilizzerai per misurare il ROI della campagna.

Esistono alcune metriche chiave che puoi utilizzare per misurare la consapevolezza del marchio. Uno di questi è quanto traffico diretto hai sul tuo sito. Quando misuri il traffico diretto al tuo sito, stai osservando quanti utenti digitano il tuo URL direttamente nel loro browser rispetto a quanti arrivano al tuo sito da un link. Ciò dimostra che l'individuo è stato in grado non solo di ricordare il tuo marchio, ma anche di ricordare l'URL del tuo sito. Osservando quante di queste visite provengono da visitatori che sono anche nella tua lista di email marketing, puoi lavorare per determinare quanto la tua email gioca un ruolo nella costruzione della consapevolezza del marchio.

Un'altra metrica che può aiutarti a misurare meglio la consapevolezza del marchio sono i link esterni al tuo sito. Il link building è una parte importante della tua strategia di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), ma ti aiuta anche a capire meglio quanto gli altri siano consapevoli del tuo marchio. Guarda da dove provengono i tuoi link esterni e quanti di questi link potrebbero provenire da coloro che hanno ricevuto comunicazioni email da te.

Approfitta del ROI dell'email marketing

Ora che conosci tutti i modi in cui l'email marketing può fornire un ritorno sul tuo investimento di marketing, è facile capire perché così tante aziende continuano a sviluppare e implementare strategie di email marketing efficaci. Guardare i diversi modi in cui questa tattica di marketing digitale può fornire valore ti aiuta a capire meglio come puoi utilizzare l'email marketing per far crescere la tua piccola impresa.

Sei pronto a fare il passo successivo per far crescere la tua attività? Gli esperti di email marketing di LYFE Marketing sono pronti ad aiutarti a sviluppare e implementare una strategia di email di successo. Fare clic qui per visualizzare i nostri prezzi di email marketing per le piccole imprese.