In che modo la consapevolezza può aiutarti a sbloccare il tuo potenziale musicale

Pubblicato: 2021-10-13

In che modo la consapevolezza può aiutarti a sbloccare il tuo potenziale musicale La consapevolezza è un concetto semplice ma potente che noi musicisti possiamo usare come strumento a nostro vantaggio. La pratica della consapevolezza offre un numero considerevole di vantaggi, tra cui la riduzione dello stress, il miglioramento della concentrazione, l'aumento della fiducia e l'opportunità di recuperare la gioia che la musica offre e può anche aggiungere una dimensione completamente nuova alla tua vita musicale.

Ma di cosa si tratta esattamente?

La semplice risposta è che aiuta a costruire una connessione autentica con il momento presente , permettendo di godersi il flusso della vita mentre si svolge. Ma un'altra componente fondamentale della consapevolezza è il miglioramento dell'auto-compassione , e questo è ciò che può aiutare a trasformare le prospettive di un musicista riguardo alle proprie convinzioni, giudizi e autocritica.

Di recente ho completato un programma di riduzione dello stress basato sulla consapevolezza di otto settimane che mi ha fornito una serie di abilità pratiche; e mi piacerebbe condividere queste abilità con te. Ecco come puoi usare la consapevolezza per provare una gioia maggiore e sbloccare il tuo potenziale musicale.

Perché i musicisti hanno bisogno della consapevolezza?

Trovo spesso difficile esibirmi bene sotto pressione, sia in studio che dal vivo sul palco, specialmente se si tratta di uno spettacolo importante in cui la posta in gioco è alta. E come molti musicisti, sono colpevole di mettermi sotto un'enorme pressione per esibirmi al meglio che posso.

Spesso faccio il massimo sforzo per concentrare i miei pensieri ed eseguire ogni ritmo sulla mia batteria con fluidità e controllo. Ma ho imparato che questo sforzo è, in effetti, molto inutile. È ironico, ma è vero che tutti questi giudizi e pensieri stanno effettivamente interferendo con il flusso naturale di una performance. Quando musicisti, atleti e attori sbagliano, tende ad essere nei momenti più cruciali.

Cosa vedi quando vedi i migliori artisti del mondo sul palco? Concentrazione rilassata, fluidità, tranquilla fiducia e gioia. Sembrerebbe che i musicisti di alto livello sembrino essere molto poco sotto pressione, anche se la realtà è che è vero il contrario.

Diamo un'occhiata alla seguente formula:

Prestazioni = Potenziale - Interferenza

Il potenziale si riferisce alla nostra abilità musicale, talento e pratica. Questo è il tempo che dedichiamo come musicisti a costruire la nostra tecnica e ad imparare una canzone nota per nota. Tutti i buoni musicisti si esercitano e questo è ciò che ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi e a progredire. Si parla di interferenza molto meno spesso, eppure è qualcosa che tutti sperimentiamo; non siamo robot e non possiamo semplicemente mettere le nostre menti in silenzio. L'interferenza si manifesta come cali di concentrazione, nervosismo, insicurezza e pressione dalle aspettative.

Nella formula sopra, il risultato della tua performance è dettato da quanto bene il tuo potenziale può ridurre al minimo le distrazioni che interferiscono con esso. Ora parliamo della prima parte di questa equazione: il potenziale.

Sblocca il tuo vero potenziale

La maggior parte dei musicisti impara che la pratica rende perfetti. Ma alla maggior parte dei musicisti non viene mai insegnato il valore di allenare la mente finché non è troppo tardi e le cattive abitudini e l'insicurezza hanno preso piede.

Eppure la consapevolezza svolge un ruolo fondamentale nel ridurre l'impatto dei pensieri negativi e dell'autocritica. Non fa sparire questi pensieri ; tuttavia, possiamo certamente imparare a prenderli meno sul serio, a fare un passo indietro e a riconoscerli senza investire in loro dispendiose energie mentali.

Concentrarsi sul momento presente e adottare un approccio consapevole quando si esegue musica ci libera dai dubbi e dalle preoccupazioni che spesso annebbiano la mente. Mentre pratichiamo la consapevolezza, permettiamo ai pensieri di andare e venire senza giudicare il loro contenuto. Lasciamo che ci sorpassino come macchine su un'autostrada o nuvole sopra il cielo.

Enfatizzare la consapevolezza significa impegnarsi con il momento presente e porre un'attenzione deliberata su oggetti di messa a fuoco, come sensazioni fisiche, suoni, immagini, odori o respiro.

Come praticare la consapevolezza

La consapevolezza non richiede strumenti per iniziare a praticare. Un ottimo modo per iniziare è con un breve esercizio di respirazione. Tutto quello che devi fare è sederti su una sedia (con gli occhi chiusi) e rilassarti e concentrarti interamente sul tuo respiro. Cerca di trovare un luogo in cui non sarai disturbato durante la pratica.

Concentrati sul respiro e sulle sensazioni che entrano attraverso il naso mentre inspiri ed escono dalla bocca mentre espiri. Fai un respiro profondo e poi un respiro profondo. Nota come ci si sente quando lo stomaco e il petto si espandono mentre si inspira aria fresca, e poi come ci si sente quando si rilascia l'aria quando si espira.

Inizia con dieci respiri profondi dentro e fuori , una o due volte al giorno. Puoi quindi procedere a provare dieci minuti di respirazione consapevole indisturbata. Se preferisci provare un esercizio di consapevolezza guidata, ci sono molte app disponibili su YouTube e utili, tra cui Headspace e Calm.

È sicuramente un'abilità che richiede dedizione e impegno nella pratica. Potrebbe volerci del tempo prima che tu ti senta a tuo agio semplicemente stando fermo e concentrandoti sulle sensazioni del tuo respiro.

La probabilità è che la mente si distragga; e va bene così. Lo scopo non è distogliere la tua attenzione in modo aggressivo, ma accettare gentilmente questi pensieri e lasciarli passare senza giudicarne il contenuto. Può aiutare a cambiare prospettiva vedendo i pensieri come semplici schemi involontari di attività delle onde cerebrali. Non c'è bisogno di sentirsi responsabili per loro.

Applicare la consapevolezza all'esecuzione musicale

È scientificamente dimostrato che la consapevolezza aumenta l'attività all'interno delle parti del cervello responsabili della memoria, della regolazione emotiva e dell'acquisizione di una prospettiva olistica. È stato anche dimostrato che riduce l' amigdala - il segnale di risposta allo stress del corpo - e ti consente di sentirti più calmo in scenari musicali stressanti.

Non c'è un vero obiettivo oltre a essere nel momento presente. Portiamo semplicemente la nostra consapevolezza a ciò che sentiamo, vediamo e ascoltiamo con ogni momento che passa. Goditi l'impegno con il momento presente e consenti alle esperienze di svolgersi in modo naturale.

Quando ci allontaniamo da dubbi, insicurezze, pressioni e giudizi mentre eseguiamo musica, iniziamo a fidarci maggiormente delle nostre capacità innate. È la preziosa memoria muscolare che conserva le informazioni senza che uno debba cercare di attingere ad esse.

La pratica della consapevolezza riduce l'impatto dei pensieri e l'interferenza che hanno sulle nostre prestazioni. Impariamo a non prendere troppo sul serio i nostri pensieri e ad avere maggiore fiducia nelle nostre capacità.

Non prendendo sul serio i pensieri e concedendoci anche la libertà di commettere più errori, ci permette di sentirci più rilassati durante il nostro viaggio musicale, sia durante le prove, la registrazione in studio o l'esecuzione dal vivo sul palco.

-------------

Gideon Waxman è un batterista ed educatore musicale con sede a Londra, che ha conseguito una laurea in musica presso l'Università di Westminster. Puoi trovare altri suoi consigli su Drum Helper, una delle risorse di batteria online gratuite più popolari del web.

Crea un sito Web musicale moderno, pronto per i dispositivi mobili e facile da aggiornare. Progetta un sito web con Bandzoogle oggi stesso!