Come promuovere un'app con pubblicità PPC

Pubblicato: 2022-01-23

Il numero sempre crescente di applicazioni mobili oggi sul mercato ha reso difficile per gli inserzionisti far risaltare le proprie app e aumentare i download. Secondo un "grande dispiacere" dati di Google, circa il 60% delle applicazioni non è mai stato scaricato, il che rende tutto uno spreco di potenziale in ogni negozio. Un modo efficace per aumentare la visibilità della tua app mobile e aumentare i download in tutto il mondo è promuoverla tramite il marketing Pay Per Click (PPC). È importante sapere che Facebook, Google Play, YouTube, AdMob e Ricerca Google hanno tutti più di un miliardo di utenti in tutto il mondo. Puoi raggiungere il tuo pubblico indipendentemente dalla nicchia della tua app.

In questo articolo, daremo uno sguardo dettagliato ai cinque modi in cui puoi promuovere un'app con la pubblicità PPC.

Crea una pagina di destinazione

Il primo passo per promuovere la tua app mobile è creare una pagina di destinazione, che è anche il tuo sito web incentrato sull'app. Questo sito web ruoterà attorno alla posizione attuale della tua app nelle sue fasi di sviluppo. Una pagina di destinazione fungerà da hub per tutte le informazioni sulla tua app mobile appena sviluppata . Aiuterà anche a plasmare l'identità della tua applicazione con il suo emblema e la tavolozza dei colori. Inoltre, una pagina di destinazione aiuterà a mostrare lo scopo della tua app e le funzionalità principali affinché tutti possano vederla e prenderne nota. Puoi essere in grado di interagire con i tuoi clienti attraverso la tua pagina di destinazione prima del lancio della tua app.

La prima fase per creare una landing page è allineare la parte finale della fase di pianificazione strategica dell'applicazione con la produzione dei materiali del marchio. Una volta fatto, è essenziale acquistare un nome di dominio per la tua pagina di destinazione, che dovrebbe riflettere il nome della tua applicazione mobile. La tua pagina di destinazione farà in modo che i visitatori ti scoprano molto rapidamente e rappresenti la storia della tua app.

Soprattutto, assicurati che la tua pagina di destinazione risponda ai dispositivi mobili in modo che gli utenti che controllano sui dispositivi mobili possano fare clic e visitare immediatamente la pagina di download dell'app. In questo modo, puoi avere la stessa strategia di sensibilizzazione per i visitatori mobili e desktop.

Usa immagini

Un'immagine può dire più di mille parole. Quando si tratta di marketing, gli esseri umani sono cablati per elaborare le immagini molto più velocemente di quanto possano leggere il testo. Un'impennata di Instagram e del video marketing è la prova della crescita del mezzo visivo di comunicazione. I contenuti visivi sono più coinvolgenti e quindi ottengono più Mi piace, condivisioni e clic.

Oltre a questo, i video sono più facili da controllare su dispositivi con fattori di forma ridotti come i dispositivi mobili. Non solo, le storie visive sulla tua pagina di destinazione possono aiutare a promuovere la tua app mobile perché possono essere condivise facilmente. Come marketer, la consapevolezza del marchio può essere una cosa difficile da raggiungere quando si lavora in un mercato competitivo. Quindi, utilizza i contenuti visivi per accelerare la consapevolezza del tuo marchio all'altezza che desideri che raggiunga.

La creazione di video esplicativi per pagine di destinazione sulla tua app mobile è abbastanza semplice con strumenti che possono aiutarti a farlo .



Test A/B

Il test A/B, spesso indicato come bucket test, è un metodo per testare quale versione della pagina di destinazione o dell'annuncio funziona meglio durante una campagna di marketing. Quando esegui un test A/B, dovrai apportare una piccola modifica che comporta la modifica di una fase della tua campagna e l'esecuzione di entrambe le varianti per raccogliere informazioni vitali sul rendimento. La necessità di un test A/B durante il marketing è utilizzare il cambiamento che ha avuto prestazioni migliori.

Ad esempio, quando scrivi due frasi diverse sulla tua Call To Action (CTA) sulla tua landing page, puoi decidere di eseguirle entrambe contemporaneamente e vedere quale ha ottenuto un tasso di conversione migliore. Il test del bucket ti offre dati migliori per supportare le tue decisioni durante una campagna di marketing. È altamente necessario che tu faccia più test per aiutare a plasmare le tue strategie di marketing. Alcuni esempi delle aree che devi testare nella tua campagna sono Titoli, Grafica, Pulsante e testo CTA, Immagini, Descrizione del prodotto, Testo pubblicitario e Sottotitoli.

Per condurre un test A/B per la tua campagna, devi sapere quale elemento della campagna vuoi testare cercando pagine di destinazione o annunci con prestazioni inferiori. In secondo luogo, è necessario creare due varianti dello stesso elemento che ha prestazioni inferiori. In terzo luogo, imposta una sequenza temporale per il test, quindi eseguilo. Infine, controlla i risultati e applica le modifiche.

L'esecuzione di un test A/B migliorerà il ROI, le prestazioni della campagna e aumenterà la tua certezza su ogni strategia di marketing che hai.

Misura il rendimento degli annunci

Dopo aver eseguito per un po' la tua campagna PPC, è necessario misurarne l'impatto sui download e sull'utilizzo delle tue app. C'è una vasta gamma di strumenti che puoi usare per misurare questo.

Ad esempio, puoi utilizzare la percentuale di clic per misurare la tua campagna PPC semplicemente dividendo il numero di visitatori che hanno fatto clic sul tuo annuncio per il numero di persone che lo vedono. Un'altra metrica da utilizzare è il costo per conversione (CPC), che è molto importante per determinare quanto devi spendere per il tuo annuncio. È una bandiera rossa se il costo della tua campagna è superiore a quello che guadagni da un nuovo lead e non è buono per il budget della tua campagna.

Un'altra metrica è la quota impressioni di ricerca. La quota impressioni sulla rete di ricerca mostra il numero totale percentuale di volte in cui il tuo annuncio sarebbe stato mostrato rispetto al numero effettivo di volte in cui è stato mostrato. Il tasso di conversione può essere utilizzato per misurare il rendimento dell'annuncio. Viene spesso indicato come il numero di volte in cui un visitatore ha fatto clic sul tuo annuncio e ha mostrato la volontà di utilizzare i tuoi servizi entro una finestra temporale. Puoi anche utilizzare le mappe di calore e i replay delle sessioni per vedere cosa stanno facendo gli utenti sulla tua pagina di destinazione e per migliorare la tua ottimizzazione.

Coltivare e ricommercializzare

Se stai acquisendo le e-mail dei visitatori dalla tua pagina di destinazione , è fondamentale alimentarli attraverso l'email marketing. L'invio di e-mail sulle tue offerte e sui vantaggi che trarranno dall'utilizzo della tua app mobile è un buon modo per iniziare. Puoi anche utilizzare il remarketing per raggiungere i tuoi visitatori. I tassi di conversione del remarketing possono aiutarti ad aumentare le tue impressioni nel tempo. Questo perché offre alle persone un buon promemoria per concludere ciò che hanno iniziato sul tuo sito web; allo stesso tempo, rafforzando la consapevolezza della tua app mobile ogni volta che ti vedono in giro.

Parole finali

Se hai un'app mobile, utilizzare il metodo Pay Per Click è un ottimo modo per promuoverla e generare più download. Questo perché è la forma più semplice di marketing online disponibile. Nonostante sia facile, se fatto male, la consapevolezza della tua app mobile potrebbe non raggiungere le altezze richieste. Quindi, questo articolo ha sottolineato come farlo subito. Segui questi metodi e aumenta la consapevolezza della tua app mobile.