È ora di investire in campagne PPC per i tuoi contenuti?

Pubblicato: 2020-12-22

invest-ppc-content A prima vista, il pay-per-click e il content marketing possono sembrare ideologie contrastanti. PPC offre un ROI immediato. In alternativa, il content marketing è uno strumento eccellente per migliorare la visibilità del tuo marchio, ma spesso ci vuole tempo per guadagnare slancio.

Ma i due possono lavorare insieme. Il PPC può fungere da arma segreta per il tuo content marketing, potenziando le tue campagne di contenuti e dandoti un vantaggio sulla concorrenza.

Ottieni attenzione e fiducia

I marketer spesso pubblicano annunci di Facebook su dati demografici altamente mirati. Inviano coloro che fanno clic sull'annuncio a una pagina di destinazione ottimizzata, contenente copie di vendita, fotografie di prodotti, domande frequenti, recensioni, badge di sicurezza e altri elementi di fiducia. Il loro obiettivo è fare in modo che il lead faccia clic sul pulsante "aggiungi al carrello" opportunamente posizionato per la massima visibilità e quindi completare l'acquisto.

Tuttavia, i professionisti del marketing spesso ottengono una visione del tunnel in termini di ottimizzazione delle loro pagine di destinazione PPC per l'acquisto di conversioni. Anche se le loro campagne PPC hanno successo nell'indurre le persone al sito, quegli spettatori possono sentire che è stato uno spreco di clic perché i professionisti del marketing non hanno concentrato i loro sforzi nel far sentire i visitatori a casa ma solo nell'incoraggiarli a convertirsi.

Non sprecare annunci PPC. Fai sentire i clicker a casa con contenuti pertinenti, afferma @IAmAaronAgius. Clicca per twittare

Un sondaggio del 2016 ha rivelato che il 67% degli americani afferma di pagare di più per supportare i marchi di cui si fida. Prima che qualcuno acquisti da un'azienda con cui non ha familiarità, spesso esplora altre pagine del sito, alla ricerca di indicatori di legittimità. Avere un blog aggiornato frequentemente, con molti contenuti di alto valore e indicatori di prove sociali (molti commenti e condivisioni sui social) dimostra credibilità e crea la fiducia necessaria per guidare le conversioni.

Takeaway: PPC può essere utilizzato per attirare l'attenzione sul tuo sito, mentre il content marketing può essere utilizzato per creare fiducia una volta che questi nuovi visitatori sono arrivati.

PPC attira l'attenzione sul tuo sito. #Contentmarketing crea fiducia una volta arrivati, afferma @IAmAaronAgius Click To Tweet

Target laser per attirare i fan dei contenuti

Il content marketing a volte viene utilizzato come approccio fucile all'esposizione del marchio: carichi regolarmente contenuti su Internet, sperando che il tuo acquirente principale lo legga e alla fine diventi un cliente pagante.

Mentre il content marketing offre vantaggi SEO a lungo termine, che alla fine aiutano gli acquirenti che stanno cercando il tuo prodotto a trovarti, a breve termine, il content marketing troppo spesso comporta un targeting ampio.

Ad esempio, il guest blogging è una tattica frequente nel content marketing. Ma se un'agenzia di progettazione di infografiche pubblica un guest post su un blog di marketing digitale, è probabile che solo una frazione dei lettori sia interessata ad assumere un'agenzia per creare contenuti visivi per il proprio marchio.

Ma con un acquirente documentato, puoi indirizzare i tuoi contenuti al laser attraverso una campagna PPC perché hai analizzato i dati demografici - età, sesso, geografia, livello di reddito, interessi - dai clienti precedenti. Puoi escludere acquirenti improbabili e includere potenziali acquirenti nella promozione dei tuoi contenuti.

Indirizza con il laser la promozione dei tuoi contenuti tramite una campagna PPC, afferma @IAmAaronAgius. Clicca per twittare

Supponiamo, ad esempio, che tu venda abbigliamento di arti marziali miste. Vuoi rivolgerti ai fan del campione UFC leggero Conor McGregor. Sebbene questo tipo di targeting sia meglio di niente, non ti porterà comunque di fronte alle persone giuste.

Poiché il suo nome trascende lo sport, molte persone a cui piace Conor McGregor su Facebook possono guardare le arti marziali miste solo quando è in competizione o potrebbero semplicemente godersi gli aggiornamenti del suo stile di vita stravagante e potrebbero non preoccuparsi di questo sport. In altre parole, i fan di Conor McGregor su Facebook non sarebbero i clienti ideali per il tuo abbigliamento.

Supponiamo, invece, che tu decida di prendere di mira i fan dei combattenti che hanno meno riconoscimenti mainstream ma sono molto apprezzati nella nicchia delle arti marziali miste, come il numero 5 dei pesi welter Jorge Masvidal. È altamente improbabile che qualcuno possa essere un fan di Jorge senza avere una profonda affinità per lo sport, quindi questo targeting ha più senso. Pubblicizzando i tuoi contenuti a questi fan, la tua risonanza sarà molto più alta.

Da asporto: le campagne PPC mirate al laser possono essere utilizzate per garantire che i tuoi contenuti arrivino ai potenziali clienti più ricercati.

Testa i tuoi elementi di contenuto

Lo split test è parte integrante dell'esecuzione di una campagna pubblicitaria PPC di successo, ma la tattica può funzionare anche per il content marketing.

Il test suddiviso è fondamentale per eseguire una campagna pubblicitaria PPC di successo, afferma @IAmAaronAgius. Clicca per twittare

Nelle campagne PPC, gli elementi della pagina di destinazione come le immagini, la copia di vendita, il posizionamento del pulsante "aggiungi al carrello" o il modulo di partecipazione e-mail, gli elementi di prova sociale e la proposta di valore sono tutti elementi che possono essere testati.

Quando si utilizza lo split test per il contenuto, è possibile testare elementi come il layout del blog, il tono di voce e il titolo. È meglio eseguire test per almeno una settimana e includere più post del blog per garantire che i risultati dimostrino le reali preferenze dell'utente.

Metriche come clic, tempo sulla pagina, conversioni e condivisioni possono essere utilizzate per determinare i vincitori degli split test. Se stai utilizzando uno strumento di mappatura termica come Inspectlet, potresti voler registrare quanto in basso l'utente medio scorre su ciascuna variante di pagina.

Puoi anche testare la lunghezza dei post del blog. Sebbene i post di blog più lunghi abbiano in genere prestazioni migliori di quelli più brevi, nessun pubblico è lo stesso. I test divisi ti aiuteranno a capire la situazione con il tuo pubblico. Carica due versioni del tuo post: una lunga (almeno 1.500 parole) e una più breve e più concisa. Usa gli annunci di Facebook per indirizzare il tuo gruppo demografico principale e inviare traffico a pagamento a entrambe le pagine e monitorare i risultati. Fallo con più post del blog per assicurarti che tutte le tendenze che scopri siano universalmente applicabili.

Conclusioni: utilizza lo split test PPC per valutare le preferenze del tuo pubblico per il layout del blog, il tono di voce, la lunghezza dell'articolo e i titoli.

CONTENUTI CORRELATI SELEZIONATI A MANO:
• Come creare contenuti ad alta conversione
• Come testare contenuti in formato breve prima di effettuare investimenti in formato lungo

Promuovi contenuti speciali

Come ogni marketer sa, i tuoi contenuti "migliori" non sempre generano il massimo coinvolgimento. Se mai esegui un controllo dei contenuti, può essere sconcertante cercare di determinare il motivo per cui alcuni articoli sono diventati virali, mentre altri hanno reagito.

Se hai assegnato risorse significative alla produzione di un contenuto speciale, come un'infografica, un e-book, un video, ecc., È inaccettabile tirare i dadi in termini di attenzione.

Eseguendo una pagina di post annuncio di coinvolgimento Facebook per promuovere il tuo contenuti speciali, si riceverà “piace”, i messaggi e azioni a basso costo - in particolare se sei intelligente con il targeting, come descritto sopra. Se i tuoi contenuti sono davvero fantastici, riceverai una copertura organica amplificata dal traffico a pagamento coinvolto.

Includere un invito all'azione nel testo della casella dell'annuncio, ad esempio "tagga un amico che lo adorerebbe", spinge le persone a mostrare il contenuto ai propri amici (a condizione che lo considerino un valore elevato), mettendo più occhi sui tuoi contenuti senza alcun costo aggiuntivo per gli annunci.

SUGGERIMENTO: in alternativa, gli annunci di coinvolgimento post-pagina possono essere utilizzati per promuovere contenuti che hanno già avuto un buon rendimento. Gli annunci PPC possono portare il contenuto (e il tuo marchio) a un pubblico ancora più ampio.

Conclusioni: se utilizzi annunci di coinvolgimento post-pagina su Facebook per promuovere contenuti speciali che il traffico a pagamento trova di grande valore, crescerà anche la copertura organica.

Usa l'annuncio di coinvolgimento post sulla pagina @Facebook per promuovere #content speciali e guarda crescere la portata organica @IAmAaronAgius Click To Tweet
CONTENUTI CORRELATI SELEZIONATI A MANO:
• 9 brillanti tattiche per promuovere il contenuto del tuo blog su Facebook
• Risposte a tutte le tue domande sulla pubblicità su Snapchat

Vai con il tuo pubblico

Anche se ignori tutti gli altri suggerimenti in questo articolo, questo è di gran lunga il più potente.

Troppe attività non interagiscono mai dopo che un visitatore vede e abbandona il sito senza impegnarsi. Tuttavia, queste persone potrebbero essere tutte potenziali clienti che per qualsiasi motivo non si sono impegnate alla loro prima visita.

Usa il retargeting. Nelle campagne di e-commerce PPC, ad esempio, il retargeting viene spesso utilizzato per promuovere offerte di sconto a persone che hanno aggiunto un prodotto al carrello ma che non hanno completato l'acquisto. Utilizzano l'annuncio per rimandarli alla pagina di acquisto.

Ma in termini di contenuto, potresti utilizzare il retargeting tramite un annuncio di Facebook per promuovere un post del blog contestualmente rilevante a qualcuno che ha aggiunto uno dei tuoi prodotti al carrello, ma non ha completato l'acquisto.

Effettua il retargeting di un acquirente interrotto con un annuncio PPC che promuove contenuti pertinenti, afferma @IAmAaronAgius. Clicca per twittare

Ad esempio, se vendi prodotti per la cura dei capelli, l'annuncio con retargeting potrebbe promuovere un post di istruzioni sui passaggi per ottenere capelli luminosi e sani. L'articolo potrebbe includere una sottile menzione del tuo prodotto, ma l'obiettivo dovrebbe essere quello di fornire consigli pratici e di alta qualità. Inviando le persone a un utile post sul blog, non solo aumenterai le conversioni, ma contribuirai anche a costruire relazioni a lungo termine con i clienti che possono essere sfruttate per affari ripetuti.

In alternativa, puoi effettuare il retargeting delle persone che hanno interagito con un particolare post del blog con un annuncio PPC che promuove un prodotto contestualmente rilevante.

SUGGERIMENTO: installa Facebook Pixel, una piccola riga di codice su ogni pagina del tuo sito, per monitorare e indirizzare le persone in base al modo in cui hanno interagito con il tuo marchio.

Da asporto: utilizza gli annunci PPC di retargeting per promuovere contenuti pertinenti a qualcuno che ha abbandonato il processo di acquisto.

Spero che tu possa utilizzare questi suggerimenti PPC per portare i tuoi sforzi di marketing dei contenuti al livello successivo.

Riesci a pensare ad altri modi per migliorare il content marketing utilizzando PPC? Per favore fatemelo sapere nei commenti.

CONTENUTI CORRELATI SELEZIONATI A MANO:
Comprendere come i contenuti influenzano gli acquirenti: una guida ai modelli di attribuzione

Desideri un modo gratuito per apprendere le ultime tendenze e i suggerimenti sul marketing dei contenuti? Iscriviti oggi alla newsletter riassuntiva giornaliera o settimanale di CMI.

Immagine di copertina di Joseph Kalinowski / Content Marketing Institute

Nota: tutti gli strumenti inclusi nei post del nostro blog sono suggeriti dagli autori, non dalla redazione di CMI. Nessun post può fornire tutti gli strumenti pertinenti nello spazio. Sentiti libero di includere strumenti aggiuntivi nei commenti (della tua azienda o di quelli che hai utilizzato).