Chi sono i micro-influencer e come trovarli?

Pubblicato: 2021-06-26

Cerchi modi per la tua campagna di influence marketing per ottenere più trazione? Le celebrità mainstream e i migliori influencer potrebbero essere in grado di costruire una migliore consapevolezza del marchio con il loro enorme seguito.

Ma c'è un intero gruppo di influencer che potrebbe avere una migliore influenza sulle decisioni di acquisto del tuo pubblico di destinazione. Questo gruppo è composto da micro-influencer, che hanno un seguito significativo e tassi di coinvolgimento più elevati rispetto agli influencer di alto livello.

Se non hai sentito parlare di micro-influencer o non sei sicuro di lavorare con loro, continua a leggere per scoprire alcuni fatti e idee utili per sfruttare la tua campagna di influence marketing con il loro aiuto.

Sommario

Cosa sono i Micro-Influencer?

I micro-influencer sono individui che hanno una portata significativa con la capacità di influenzare le opinioni delle persone su un marchio o un prodotto. Non sono celebrità tradizionali e potrebbero non essere influencer di social media di alto livello, ma sono ben informati nella loro nicchia.

Questi micro-influencer sono spesso visti come persone in grado di fornire opinioni autentiche e imparziali sui prodotti. Ciò significa che il loro pubblico si rivolge a loro come a una fonte affidabile per ottenere consigli su cosa acquistare e cosa non acquistare.

Molti influencer rientrano in questa categoria, ma non tutti i micro-influencer sono influencer dei social media. Possono essere influenti in un ambiente di lavoro, come un collega con le migliori prestazioni o un individuo in una posizione di leadership, ad esempio.

Come essere influencer

Tuttavia, questo articolo parlerà principalmente di micro-influencer e di come integrarli nel tuo piano di social media marketing per potenziare la tua campagna di influence marketing.

Ora celebrità come Kylie Jenner potrebbero avere una portata enorme con milioni di follower. Ma hai intenzione di fidarti della sua raccomandazione rispetto a quella di un amico o anche di un influencer di social media di medio livello?

Prendi in considerazione la possibilità di ricevere una raccomandazione sui prodotti da un blogger di bellezza di medio livello che segui da mesi.

Se ti sei sempre rivolto a lei per consigli di bellezza e controlli regolarmente i suoi aggiornamenti, c'è un'enorme possibilità che ti fidi di ciò che dice su una determinata linea di prodotti di bellezza piuttosto che di ciò che dice Kylie su quel prodotto. Esiste una cosa come "essere troppo famosi".

Qual è il problema con i micro-influencer?

Potresti aver visto diversi articoli online che parlano dell'"ascesa" dei micro-influencer. Se ti stai chiedendo perché esattamente dovresti lavorare con un influencer di social media di medio livello, troverai diversi studi a favore dell'opzione.

Expertcity ha condotto un ampio studio che mostra il potere dei micro-influencer e il loro impatto sugli acquisti dei consumatori e sulle conversioni dei marchi. Secondo lo studio, gli articoli sportivi e l'attrezzatura per l'outdoor ricevono il maggior numero di raccomandazioni dai micro-influencer.

Anche moda, calzature, fitness, nutrizione, bellezza ed elettronica di consumo si comportano bene in termini di raccomandazioni dei micro-influencer.

Dai un'occhiata ad alcuni dei dettagli più importanti dello studio e scopri come questi influencer possono alimentare la tua campagna di influencer marketing:

#1. L'82% dei consumatori afferma che è molto probabile che si fidi di una raccomandazione di un micro-influencer, mentre il 73% afferma che è molto probabile che si fidi della raccomandazione di un individuo medio.

Ciò significa che i micro-influencer potrebbero rivelarsi più efficaci per le conversioni rispetto ai sostenitori del marchio, sebbene questi ultimi siano risorse di grande valore. L'utilizzo di entrambi nel tuo piano di marketing sui social media potrebbe comportare enormi ritorni.

piano di social media marketing Micro influencer

Fonte: Keller Fay Group/Esperienza

#2. I micro-influencer si impegnano in “conversazioni d'acquisto” 22,2 volte più di un consumatore medio su base settimanale. Queste conversazioni spesso includono consigli sui prodotti.

Quindi è più probabile che le tue conversazioni con una persona abbastanza influente includano consigli per i prodotti rispetto alle tue conversazioni con una persona normale. In questo modo possono promuovere anche i tuoi prodotti.

#3. Secondo lo studio, il 94% degli intervistati ha affermato che i micro-influencer erano più credibili e credibili. Hanno anche parlato di come fossero più informati nella categoria data.

Quindi capisci perché è più probabile che i micro-influencer siano affidabili per i consigli sui prodotti rispetto al pubblico in generale o anche ai macro influencer di alto livello.

#4. Lo studio ha mostrato il vero potere dei micro-influencer scoprendo che il 92% dei consumatori riteneva che i micro-influencer fossero più bravi a spiegare come funziona il prodotto o come può essere utilizzato.

Sebbene questo sia altamente applicabile in un ambiente di lavoro, probabilmente hai visto video "how-to" e post tutorial di micro-influencer. Potresti aver notato che sono in grado di spiegare chiaramente il funzionamento di un prodotto in modo divertente e interattivo, rendendoli una parte cruciale del tuo piano di marketing sui social media.

social media influencer micro-influencer Fonte: Keller Fay Group/Esperienza

Queste cifre e statistiche dello studio di Expertcity mostrano già in che modo i micro-influencer potrebbero avere un impatto significativo sul tuo piano di social media marketing.

Ma altri risultati di Markerly mostrano il vero potere dei micro-influencer. I dati precedenti rivelano statistiche da un'impostazione generale e non solo all'interno dei social media, ma questo studio di Markerly si concentra sugli influencer di Instagram.

Quindi questo potrebbe dimostrarti come l'implementazione del marketing di influenza con i micro-influencer nel tuo piano di marketing sui social media può aiutarti a coinvolgere e raggiungere il tuo pubblico di destinazione.

Lo studio Markerly ha coinvolto un'analisi di oltre 800.000 utenti su Instagram. La maggior parte dei soggetti dello studio aveva almeno 1.000 follower, quindi l'unico focus era sugli influencer. Dai un'occhiata a ciò che lo studio ha trovato:

#5. Più follower si traducono in una diminuzione dei Mi piace per gli influencer. Gli utenti con meno di 1.000 follower sono stati in grado di ottenere circa l'8% di Mi piace per i loro post, mentre quelli con più di 10 milioni di follower sono riusciti a ottenere Mi piace solo l'1,6% delle volte.

Ciò significa che un aumento del numero di follower è correlato a una diminuzione del numero di Mi piace per i post.

social media influencer Instagram like vs follower micro-influencer

Fonte: Markerly

#6. Più follower si traducono in meno commenti per gli influencer. Lo studio ha anche scoperto che gli utenti che avevano meno di 1.000 follower erano in grado di generare commenti circa lo 0,5% delle volte. >

Per i macro-influencer con più di 10 milioni di follower, hanno ricevuto commenti solo lo 0,04% delle volte. Quindi questo significa che i micro-influencer hanno quasi 13 volte più probabilità di generare commenti rispetto agli influencer di alto livello.

social media marketing Tasso di commenti su Instagram vs micro-influencer follower

Fonte: Markerly
Quindi vedi che ci sono diversi fatti e cifre che sostengono i micro-influencer. Oltre a ciò, Instagram ha recentemente apportato modifiche ai suoi algoritmi visualizzando i post degli account con cui interagisci di più verso l'alto.

La decisione di apportare queste modifiche è stata alimentata dal fatto che l'utente medio perde almeno il 70% dei post nei propri feed. Considerando il fatto che ci sono più di 400 milioni di utenti che visitano regolarmente la piattaforma, c'era un bisogno impellente di cambiare la cronologia cronologica.

ebook di influencer marketing

Queste modifiche ora consentono agli utenti di evitare di perdere i post degli account con cui si relazionano e con cui spesso interagiscono.

Quindi i post degli utenti con cui hai relazioni più strette saranno più visibili dei post recenti degli utenti con cui interagisci a malapena.

Ciò significa che potrebbe esserci una maggiore visibilità (e infine un tasso di coinvolgimento più elevato) per i post dei micro-influencer.

Superare la sfida di lavorare con i micro-influencer

Ora hai una buona idea di quanto possano essere efficaci i micro-influencer per la tua campagna di influencer marketing.

Anche se questo è il caso, molti marketer sono ancora riluttanti a lavorare con i micro-influencer principalmente a causa del fatto che non hanno la stessa portata degli influencer di alto livello.

Forse questa è la sfida principale nel lavorare con influencer che non hanno la stessa portata delle celebrità tradizionali.

Se il tuo marchio si rivolge solo a influencer con una portata enorme, il tasso di coinvolgimento potrebbe non essere troppo importante per te. Quindi lavorerai con influencer e celebrità di alto livello che possono portarti l'esposizione del marchio. Tuttavia, un seguito enorme non si traduce necessariamente in conversioni migliori. Questo è il motivo per cui molte aziende cercano il giusto equilibrio tra coinvolgimento e portata quando lanciano una campagna di influence marketing.

Il team di Markerly consiglia di lavorare con influencer che hanno tra 10.000 e 100.000 follower. Quelli in questo intervallo sono stati in grado di generare Mi piace circa il 2% delle volte, quindi è probabile che tu ottenga un minimo di circa 200 Mi piace per i contenuti generati attraverso di loro.

Se riesci a lavorare con influencer con circa 100.000 follower, dovresti essere in grado di ottenere circa 2.000 Mi piace per i contenuti generati attraverso di loro.

Nel caso in cui ti concentri più sul coinvolgimento che sull'esposizione del marchio, puoi modificare la tua scelta di influencer e optare per quelli che hanno da qualche parte circa 1.000 e 10.000 follower.

Il grafico Markerly mostrato in precedenza mostrava che gli influencer in questo intervallo erano in grado di generare Mi piace sui loro post circa il 4% delle volte. Questi micro-influencer tendono ad essere molto coinvolti con i loro follower e hanno la capacità di generare commenti più dello 0,2% delle volte.

Inoltre, la portata limitata dei micro-influencer può costringere molti marchi a lavorare con molti di loro contemporaneamente. Questo potrebbe rivelarsi dispendioso in termini di tempo e difficile da gestire poiché devi tenere traccia dell'attività e dell'impatto di più micro-influencer alla volta.

In questi casi, puoi utilizzare strumenti di coinvolgimento degli influencer che ti aiuteranno a semplificare la gestione degli influencer e a tenere traccia delle loro attività in modo più efficace.

Come integrare i micro-influencer nel tuo piano di social media marketing

Comprendi come i micro-influencer possono sfruttare in modo significativo i tuoi sforzi di influencer marketing e migliorare il tuo piano di marketing sui social media. Ma come si lancia esattamente una campagna che funzioni sia per te che per il tuo influencer?

Questo è uno dei passaggi in cui molti marchi affrontano sfide poiché non sono in grado di determinare il giusto tipo di campagna che rimanga fedele ai valori sia del loro marchio che del loro influencer. In molti casi, potrebbero non essere in grado di elaborare una campagna di marketing di influenza che coinvolga veramente il loro pubblico di destinazione.

Se sei alla ricerca di idee ed esempi che ti ispireranno a sviluppare e lanciare una campagna di marketing di influenza efficace e ad alta conversione con micro-influencer, dai un'occhiata alle seguenti idee:

#1. Codici Sconto

Qual è un modo migliore per convincere le persone a comprare qualcosa che offrire loro sconti speciali?

Le campagne di marketing di influencer spesso incorporano codici di sconto esclusivi per determinati influencer. Questi micro-influencer promuovono quindi i codici alla loro schiera di follower, incoraggiandoli a effettuare un acquisto in modo da usufruire dell'offerta a tempo limitato.

Considerando l'alto livello di coinvolgimento che spesso i micro-influencer ricevono, lavorare con loro per promuovere codici sconto speciali potrebbe essere un ottimo modo per guidare le conversioni.

Un altro motivo per cui funziona così bene è perché stai dando qualcosa ai clienti. Stai dando loro uno sconto esclusivo attraverso i micro-influencer, che possono creare in loro il desiderio di afferrare l'offerta.

Micro-influencer come Paulina di chi gestisce @deer.home sono riusciti a padroneggiare l'arte di promuovere codici sconto per i marchi.

Come essere influencer

Posta bellissime immagini di lei che indossa gli orologi Daniel Wellington e poi regala ai suoi follower il codice sconto del 15% sugli orologi.

Come puoi vedere nell'immagine qui sotto, il prodotto è inserito in un ambiente naturale dove Paulina sfoggia un mazzo di fiori e indossa l'orologio. Questo è ciò che fa sembrare autentica e non troppo invadente la campagna di influencer marketing.

Con più di 51.000 follower su Instagram, è in grado di generare migliaia di Mi piace per i suoi post.

#2. Recensioni

Hai considerato quanti consumatori rimandano l'acquisto di un prodotto perché non sono sicuri se fidarsi o meno? Le tue pubblicità e le tue affermazioni potrebbero non essere sufficienti per incoraggiare le persone ad acquistare il tuo prodotto. Molti consumatori di solito si fidano degli influencer dei social media di medio livello per dare opinioni imparziali e oneste sui prodotti. Quindi convincere i micro-influencer a recensire il tuo prodotto potrebbe aiutarti a conquistare questo gruppo di consumatori.

Sia che lavori con blogger o vlogger influenti, il contenuto delle recensioni è solitamente una parte cruciale di una campagna di influence marketing. Oltre a conquistare i follower esistenti di quegli influencer dei social media, il contenuto delle recensioni potrebbe essere molto utile per gli acquirenti che sono alla ricerca di recensioni oneste e utili sul tuo prodotto. Con la qualità e la quantità di commenti e Mi piace che i micro-influencer ricevono spesso, è più probabile che gli acquirenti si fidino del contenuto della recensione.

Lo YouTuber J2JonJeremy con oltre 40.000 iscritti carica spesso video che mostrano il gameplay di nuovi videogiochi. Ciò offre agli spettatori un'idea di come appare il gioco quando viene giocato ed è un ottimo modo per dare loro un assaggio di come è il tuo prodotto attraverso l'opinione di qualcuno di cui si fidano. Il suo video di gameplay di Crusader Kings è riuscito a ottenere più di 300.000 visualizzazioni.

recensioni di micro-influencer di youtube Fonte: YouTube
Offrendo una visione interessante del gameplay di un determinato videogioco, questo micro-influencer incoraggia gli spettatori ad acquistare il gioco. Dà loro un link di affiliazione nella descrizione del video, attraverso il quale possono andare avanti e acquistare il gioco.

recensioni di micro-influencer di youtube Fonte: YouTube

#3. Tutorial

Come accennato in precedenza nello studio Expertcity, il potere degli influencer sui social media sta nello spiegare come funziona un prodotto o come usarlo.

Ottenere micro-influencer per fornire tutorial e contenuti pratici per il tuo prodotto è una parte essenziale del tuo piano di marketing sui social media.

Ciò è particolarmente vero nel caso di prodotti che richiedono un po' di guida per l'uso. E se i fan fedeli avessero rimandato l'acquisto del prodotto perché non erano sicuri di come usarlo o come potrebbe funzionare per loro?

Ottenere una migliore comprensione di come funziona il prodotto costringerà i consumatori ad acquistare il prodotto, soprattutto se è un po' difficile da capire.

I micro-influencer di solito creano i loro contenuti tutorial in un modo che attiri i loro follower e li aiuti a comprendere meglio un concetto. Quindi puoi lavorare con loro per sfruttare la tua campagna di marketing di influenza attraverso contenuti tutorial avvincenti e utili.

Ecco un ottimo esempio di utilizzo di video tutorial nella tua campagna di influence marketing. YouTuber, EposVox, ha poco più di 43.000 iscritti.

Ha fornito ai suoi abbonati un video tutorial che li guidava su come utilizzare VisualBoy Advance per emulare i giochi Gameboy sul PC. Il video è stato visto quasi 40.000 volte.

I tutorial influenzano i micro-influencer delle campagne di marketing Fonte: YouTube

Ha inoltre fornito agli abbonati un collegamento per l'acquisto di VisualBoy Advance e ha messo a frutto il tutorial.

tutorial influencer marketing micro-influencer Fonte: YouTube

#4. Regali/omaggi

Queste campagne sono quelle in cui puoi vedere il vero potere dei micro-influencer. In alcuni casi, inviare semplicemente agli influencer dei social media alcuni omaggi dei tuoi prodotti potrebbe essere un ottimo modo per ottenere più conversioni.

Alcuni micro-influencer hanno la capacità di influenzare le decisioni di acquisto dei loro follower attraverso le sole immagini del prodotto. Se i tuoi prodotti sono visivamente accattivanti, questo potrebbe essere particolarmente efficace anche se non dovrai impegnarti troppo nella tua campagna di marketing di influenza.

Diamo un'occhiata a cosa ha fatto la mamma vlogger, Elle di @whatsupelle (70k + follower), quando ha ricevuto alcuni regali da Esther di @storyofthislife, che è anche una mamma blogger.

Esther gestisce un sito Web che fornisce utili tutorial per progetti fai-da-te ed è lei stessa un'influencer dei social media. Pubblicando semplicemente un'immagine dei regali che ha ricevuto da Esther, Elle è stata in grado di generare più di 5.000 Mi piace per il post e diverse domande sugli articoli.

regali omaggi micro-influencer Fonte: Instagram

Sebbene questo non sia esattamente un micro-influencer che promuove un marchio, è comunque un eccellente esempio di come una sola immagine dei prodotti possa portare a richieste di acquisto.

Puoi utilizzare questa tecnica e inviare alcuni campioni del tuo prodotto come regali agli influencer dei social media rilevanti per la tua nicchia.

Pubblicando semplicemente le immagini dei regali, i micro-influencer dovrebbero essere in grado di convincere le persone a informarsi sui tuoi prodotti e alla fine a portare a un acquisto.

Un altro modo per gli influencer dei social media di mostrare il tuo prodotto è pubblicare immagini di se stessi utilizzando il prodotto. Hanno la capacità di posizionare il prodotto in un ambiente che sembra naturale e che menziona casualmente il tuo marchio.

Ciò tende a rendere la promozione più affidabile e autentica rispetto a quanti importanti influencer dei social media pubblicano contenuti che sembrano troppo organizzati e sponsorizzati.

Per comprendere il potere dei micro-influencer, puoi prendere l'esempio di come la food blogger, Lauren Cunningham, di @lacunningham pubblica immagini invitanti di cibo sul suo Instagram.

Se dai un'occhiata all'immagine qui sotto, puoi vedere che ha menzionato il nome del luogo da cui ha preso la bevanda insieme alla descrizione del sapore. Non va avanti e avanti su quanto sia bello, ma usa semplicemente una riga per descrivere la sua esperienza nel berlo.

omaggi Lauren Cunningham micro-influencer Fonte: Instagram
Ecco un'altra immagine che ha pubblicato in cui è entusiasta di un certo ristorante e descrive la sua esperienza in un modo riconoscibile e autentico per il suo pubblico.

Questo è un eccellente esempio di influence marketing in quanto menziona sottilmente il cibo che le piace dal posto. Con oltre 15.000 follower, Lauren è in grado di generare diversi Mi piace e commenti per ciascuno dei suoi post.

omaggi Lauren Cunningham micro-influencer Fonte: Instagram

#5. Unboxing

Se sei un esperto di marketing, probabilmente hai sentito parlare di eventi di unboxing in cui celebrità o micro-influencer pubblicano immagini o video di loro mentre unboxing di un regalo di un marchio.

Quando lavori con micro-influencer per la tua campagna di influence marketing, questo tipo di contenuto potrebbe essere un ottimo modo per presentare alle persone il tuo marchio e i tuoi prodotti.

Un evento di unboxing è un'ottima idea perché l'influencer venderà la sua esperienza di apertura del regalo da parte tua, facendo sentire i suoi follower inclusi.

Per promuovere il pubblico e il coinvolgimento per questo contenuto unboxing, puoi persino creare concorsi o ospitare omaggi per prodotti campione gratuiti.

Come essere influencer

Questo è un ottimo modo per sfruttare ulteriormente la tua campagna di influence marketing, poiché i consumatori avranno un'esperienza diretta con il tuo prodotto e interagiranno meglio con il tuo marchio.

Ciò potrebbe eventualmente aumentare le conversioni, poiché i clienti che hanno provato e apprezzato il tuo prodotto avranno maggiori probabilità di acquistarlo di nuovo rispetto a quelli che non ne hanno mai sentito parlare.

Un eccellente esempio di video unboxing di micro-influencer è il video unboxing di Five Nights at Freddy's realizzato da Jon the Youtuber! Sebbene questo YouTuber abbia solo circa 1.400 iscritti, il video di unboxing ha ricevuto quasi 300.000 visualizzazioni.

Unboxing micro influencer Fonte: Youtube

Qual è il prossimo?

Quindi ora hai una buona idea su come lavorare con i micro-influencer per ottimizzare il tuo piano di marketing sui social media e costruire una migliore strategia di marketing di influenza.

Il tuo prossimo passo sarebbe trovare i giusti micro-influencer che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi e realizzare la perfetta campagna di influence marketing che aumenta le conversioni.

Se hai domande sul marketing degli influencer o su come lavorare con i micro-influencer, sentiti libero di condividere i tuoi pensieri nei commenti qui sotto.
Consulente Influencer Marketing