Lavorare con influencer di nicchia: una guida completa

Pubblicato: 2021-08-26

L'influencer marketing sta rapidamente guadagnando popolarità nel panorama del marketing digitale. La maggior parte delle altre forme di marketing richiede budget più grandi e quindi molti marketer si rivolgono al marketing degli influencer come alternativa migliore e a basso costo.

Ma cos'è esattamente l'influencer marketing? È una forma di marketing in cui un marchio collabora con individui che hanno un considerevole seguito sui social media. La maggior parte di loro sono esperti nelle rispettive nicchie. E i consigli di questi influencer di nicchia sono molto apprezzati dai loro follower.

Anche l'influencer marketing è una forma di marketing altamente mirata. Può aiutarti a raggiungere il mercato esatto a cui stai cercando di vendere i tuoi prodotti. La collaborazione con influencer rilevanti e di nicchia lo rende possibile.

Possono anche aiutare a umanizzare il tuo marchio. Quando un influencer di nicchia approva i tuoi prodotti, è più probabile che i suoi follower credano a tali recensioni.

Tuttavia, identificare gli influencer di nicchia è di per sé un compito difficile. E questo è solo il punto di partenza. Devi anche contattarli, convincerli ad accettare di lavorare con te e quindi negoziare i termini della tua collaborazione.

Dietro ogni campagna di influencer marketing c'è molto lavoro da fare. Per aiutarti a navigare facilmente, ecco una guida completa per lavorare con influencer di nicchia. Fin dall'identificarli e contattarli fino al monitoraggio dei progressi della tua campagna, questa guida copre tutto.

Ottimizza il sito web di Shopify - CTA

Definire i tuoi obiettivi

Prima di iniziare a trovare influencer di nicchia, dovresti prima pensare agli obiettivi della tua campagna. Potresti voler espandere la tua portata, generare lead, aumentare le vendite o persino migliorare la consapevolezza del tuo marchio.

Devi essere chiaro sui tuoi obiettivi dalla campagna. Questo ti aiuterà a entrare in contatto con influencer rilevanti che possono aiutarti a raggiungere questi obiettivi. Dovresti anche conoscere il tuo pubblico di destinazione prima di iniziare a trovare influencer.

Assicurati di conoscere gli interessi, le località e i dati demografici del tuo pubblico di destinazione. Una volta che hai chiaro su chi vuoi rivolgerti e perché, puoi iniziare a cercare influencer di nicchia. Senza conoscerli, le tue ricerche potrebbero essere inutili.

Come trovare i migliori influencer di nicchia

Ci sono innumerevoli influencer là fuori. Tuttavia, molti di essi potrebbero non essere adatti al tuo marchio. Quindi, prima di iniziare ad avvicinarti agli influencer, devi perfezionare la tua ricerca.

Assicurati che gli influencer abbiano un seguito considerevole e ottengano un alto coinvolgimento su ciascuno dei loro post. Ma soprattutto, assicurati che la loro nicchia sia uguale alla tua o almeno sia strettamente correlata ad essa. Solo allora puoi aspettarti un reale vantaggio dalla collaborazione con loro.

Tieni presente che all'aumentare del conteggio dei follower, è probabile che il tasso di coinvolgimento diminuisca. Quindi controlla entrambi questi parametri prima di avvicinarti a un influencer. In base a quali sono i tuoi obiettivi, dovresti decidere se hai bisogno di lavorare con micro, macro o mega-influencer.

Ad esempio, se vuoi raggiungere un vasto pubblico, dovresti scegliere un influencer che abbia un numero davvero elevato di follower. D'altra parte, se i tuoi obiettivi sono aumentare le vendite o i lead, puoi scegliere influencer con follower più piccoli ma tassi di coinvolgimento elevati.

Per trovare influencer di nicchia, devi prima creare un elenco di parole chiave e hashtag pertinenti. Puoi trovare parole chiave pertinenti utilizzando strumenti come KWFinder.

Una volta che hai questo elenco di hashtag, dovresti iniziare a seguirli su Instagram. Tieni sotto controllo le persone che li usano costantemente per pubblicare i loro contenuti. Verifica se sono rilevanti per la tua nicchia, hanno un seguito considerevole e se ottengono un elevato coinvolgimento nei loro post.

Dovresti anche controllare la frequenza con cui pubblicano contenuti, la qualità dei commenti che ricevono e l'estetica dei loro contenuti. Questo ti aiuterà a capire quanto siano realmente influenti.

Tuttavia, non limitarti agli influencer la cui nicchia è esattamente la tua. Ad esempio, se possiedi un ristorante che serve cibo sano, potresti voler collaborare con un influencer alimentare. Oppure potresti anche lavorare con una mamma influencer che scrive di cibo sano.

Entrambe queste categorie di influencer possono essere vantaggiose per il tuo marchio. Se il contenuto che generano è di alta qualità e risuona bene con il tuo pubblico, è probabile che la tua campagna abbia successo.

Come contattare gli influencer

Una volta che hai un elenco di potenziali influencer di nicchia con cui collaborare, puoi andare avanti e contattarli. Ci sono molti modi per entrare in contatto con loro. Eccone alcuni:

1. Social media

La maggior parte degli influencer può essere raggiunta tramite i propri account sui social media. Puoi presentarti direttamente a loro sui social media. Se accettano di lavorare con te, puoi passare alla posta elettronica.

Tuttavia, alcuni influencer ricevono centinaia di messaggi ogni giorno. Con così tanti messaggi in arrivo, è possibile che dimentichino di rispondere o perdano il tuo messaggio. Quindi, se non hai loro notizie, dovresti seguirli a intervalli regolari.

Inoltre, per aumentare le tue possibilità di ottenere risposte favorevoli, devi prima familiarizzare con loro e con il loro contenuto. Inizia a seguirli sui social media, metti mi piace e commenta in modo significativo i loro post. Questo può aiutarti a metterti nel loro radar.

Alcuni influencer sono presenti su più piattaforme di social media come Facebook, Twitter e Instagram. Puoi provare a contattarli su ciascuno di essi se non ricevi una risposta la prima volta. Anche connettersi con loro su LinkedIn è un'ottima opzione.

2. Email

Un altro modo per connettersi con influencer di nicchia è tramite e-mail. Tuttavia, alcuni influencer ricevono tonnellate di email ogni giorno. Quindi, dovresti seguire l'approccio di seguire e interagire con i loro contenuti prima di inviare le tue presentazioni.

Non dimenticare di seguire. Ciò assicurerà che non perdano le tue e-mail. Tuttavia, non essere troppo invadente in quanto ciò può essere dannoso e potrebbero non risponderti mai.

Modelli di email di sensibilizzazione

Sebbene le e-mail siano essenzialmente una modalità di comunicazione formale, puoi anche mantenere un tono leggermente informale. Personalizza le tue email e cerca di costruire un rapporto con l'influencer. Questo può fare molta differenza per i risultati della tua campagna.

Ciò che costituisce un buon passo?

Una buona presentazione a un influencer deve avere un tocco personale. Rivolgiti all'influencer usando il suo nome piuttosto che con qualcosa come "Caro Influencer". Concentrati sulla costruzione di una relazione con loro.

Puoi iniziare il tuo discorso lodando alcuni dei loro recenti risultati o mostrando il tuo apprezzamento per alcuni dei loro contenuti che ti hanno colpito. Puoi quindi dire loro il motivo per cui ti stai rivolgendo a loro.

Non c'è bisogno di parlare dei dettagli nella tua prima presentazione. Invece, usalo per impostare un momento per una conversazione durante il quale puoi aiutarli a capire gli obiettivi della tua campagna e anche a discutere del loro compenso.

Tuttavia, assicurati di far loro sapere quanto sia redditizia questa opportunità. Puoi parlare di alcune delle tue campagne passate e di ciò che i tuoi influencer hanno da dire al riguardo. Oppure puoi parlare di cosa c'era dentro per quegli influencer.

Nella tua presentazione, puoi anche suggerire alcune idee su come collaborare. Assicurati che questi siano qualcosa che l'influencer ha già provato e che non sia un territorio inesplorato per loro. Questo probabilmente darà loro una maggiore motivazione a voler lavorare con te.

Mentre i post sponsorizzati una tantum possono darti i risultati desiderati, molti influencer sono più inclini a lavorare con i marchi per una durata più lunga. Il contenuto che creano per i marchi durante questo periodo aggiunge maggiore valore al loro marchio personale. Quindi, sii aperto anche a tali accordi.

Strategie di marketing per influencer

Ci sono molti modi in cui puoi promuovere il tuo marchio attraverso gli influencer. Ecco alcune strategie di marketing di influencer popolari che puoi utilizzare per collaborare con influencer di nicchia:

1. Post sponsorizzato

I post sponsorizzati sono il tipo più comune di contenuto generato da influencer in cui promuovono un marchio esclusivamente in cambio di un pagamento.

Instagram anllela_sagra

Immagine via Instagram

Se stai cercando di generare vendite dalla campagna, puoi combinare i post sponsorizzati con il marketing di affiliazione.

Puoi fornire ai tuoi influencer di nicchia link di affiliazione unici. Tutti gli acquisti effettuati tramite questi link possono essere facilmente monitorati. Puoi quindi pagare agli influencer una commissione per ogni acquisto effettuato utilizzando i loro link di affiliazione. Questo può motivare anche i tuoi influencer a creare contenuti migliori.

2. Fare regali

Un altro modo per collaborare con gli influencer è regalare loro campioni o servizi di prodotti. Chiedi loro di provarli e di condividere le loro recensioni sui social media o sui loro blog.

Questa strategia funziona bene per i marchi di bellezza, i marchi alimentari e altro ancora. Tuttavia, a meno che non li paghi in aggiunta ai campioni di prodotto che condividi, gli influencer non sono obbligati a promuoverti quando regali loro i prodotti.

In effetti, potrebbero persino pubblicare recensioni negative sui tuoi prodotti se non gli piacciono. Quindi è importante stabilire prima una relazione con loro. Ciò può ridurre le possibilità di recensioni negative e aumentare le possibilità che creino contenuti sui tuoi prodotti.

SkinnyMeTea regala prodotti ai propri influencer di Instagram. Molti di loro in seguito pubblicano su di loro o inviano loro foto che possono pubblicare sul loro account.

Instagram Shanaeholland

Immagine via Instagram

3. Blogging degli ospiti

Il guest blogging è un altro ottimo modo per collaborare con gli influencer. Tuttavia, per questo, è necessario trovare influencer che abbiano siti Web di alta autorità. Dopo averli contattati, puoi proporre loro alcuni argomenti per i post degli ospiti che potrebbero piacergli.

Se accettano di pubblicare il tuo post, scrivi un ottimo articolo. Deve essere informativo e potresti considerare di aggiungere un link al tuo sito web. Tuttavia, non renderlo eccessivamente promozionale in natura. I post degli ospiti possono aumentare la portata del tuo marchio e anche indirizzare il traffico al tuo sito web.

Ad esempio, il fondatore di VideoFruit, Bryan Harris, ha registrato una crescita fenomenale nel traffico del suo blog dopo aver scritto un post per gli ospiti per OkDork.

Ok Dork

Immagine tramite OkDork

4. Acquisizioni di account

Un altro ottimo modo per collaborare con gli influencer è attraverso le acquisizioni di account. In questa forma di promozione, puoi fare in modo che l'influencer rilevi gli account dei social media del tuo marchio per un determinato periodo di tempo.

Le acquisizioni possono essere estremamente vantaggiose per il tuo marchio. La ragione di ciò è che è probabile che il contenuto di un influencer sia più efficace del contenuto del tuo marchio.

Per l'acquisizione di un account, puoi concedere all'influencer l'accesso completo al tuo account sui social media per un po'. Oppure puoi chiedere loro di inviare i loro contenuti in modo da poterli pubblicare per loro conto.

Tuttavia, dovresti condividere l'accesso ai tuoi account solo se hai lavorato con un influencer per molto tempo e ti fidi di lui. L'acquisizione potrebbe durare un'ora, un giorno, una settimana o più. Assicurati che i termini dell'acquisizione siano chiaramente menzionati nel contratto.

Ad esempio, Isabella ha rilevato l'account di The Fine Line Mag su Instagram per un'intera giornata.

Instagram Thefinelinemag

Immagine via Instagram

5. Programmi per ambasciatori del marchio

Questo porta il marketing degli influencer al livello successivo. In questa forma di contenuto sponsorizzato, puoi collaborare con più influencer fidati che diventano i tuoi ambasciatori del marchio.

Saranno i volti del tuo marchio e promuoveranno regolarmente i tuoi prodotti sui social media. In qualità di ambasciatore, potrebbero condividere le loro esperienze quotidiane utilizzando i tuoi prodotti. Potrebbero persino organizzare concorsi e regalare omaggi ai vincitori.

Questo tipo di collaborazione può avvenire solo dopo aver costruito una forte relazione con un influencer. Prima di selezionare un ambasciatore, devi verificare attentamente se i valori dell'influencer sono in linea con quelli del tuo marchio.

Devi stabilire linee guida chiare e aspettative in modo che non ci sia confusione in seguito. Dovresti anche continuare a inviare loro parte della tua merce su base regolare. Puoi anche scegliere di farli rappresentare il tuo marchio in occasione di eventi popolari per generare maggiore consapevolezza.

Instagram paulsygalore

Immagine via Instagram

Potresti incentivare ulteriormente il loro pubblico dando loro un codice sconto unico che possono condividere sui loro post sui social media.

6. Post sponsorizzato sul blog

Mentre ci sono un sacco di influencer sui social media, ce ne saranno anche molti che hanno blog. Questi blogger possono essere influencer di nicchia per il tuo marchio. Le persone di solito si rivolgono ai blog per trovare informazioni affidabili. Quindi, il tuo marchio può collaborare con i blogger per raggiungere il tuo pubblico di destinazione.

Esistono due diversi tipi di post di blog sponsorizzati. Uno è un post dedicato in cui è coinvolto solo il tuo marchio. Parla dei tuoi prodotti o servizi. Il contenuto è incentrato sul tuo marchio e potresti persino includere un codice sconto.

L'altro tipo di post comprende diversi marchi. Questo tipo di post è una carrellata di vari prodotti o servizi. Uno dei marchi nel post potrebbe essere il tuo.

Tuttavia, devi tenere presente che devi scegliere influencer di nicchia che risuonano con l'estetica e i valori del tuo marchio. Inoltre, cerca di avere pazienza poiché il post sul blog può richiedere tempo per essere scritto e pubblicato.

Dovresti anche incoraggiarli a utilizzare immagini ad alta risoluzione dei tuoi prodotti nei loro post. Puoi anche fornire alcune di queste immagini per facilitare il loro compito.

7. Video sponsorizzati

I video sono più vivaci e offrono un'esperienza più coinvolgente per gli spettatori. Questo può aiutare a imprimere il nome del tuo marchio nella mente delle persone.

Puoi collaborare con influencer su YouTube e altre piattaforme di condivisione video. Puoi quindi chiedere loro di creare video per promuovere il tuo marchio.

Potrebbero semplicemente menzionare il tuo marchio nel loro video o creare video esclusivi per mostrare alcuni dei tuoi prodotti. Ad esempio, Tan JianHao cita Dynasty Warriors in questo video.

YouTube-2

Immagine tramite YouTube

Monitoraggio della tua campagna

C'è molto da fare nella collaborazione con un influencer. Devi identificarli, valutare i loro punti di forza e poi metterti in contatto con loro. Successivamente, è necessario negoziare i termini della collaborazione, concordare il loro compenso e stipulare un contratto. È solo dopo che pubblicano il loro contenuto.

Ma ora arriva la parte più importante. Come tieni traccia dei progressi della tua campagna?

Alcuni marketer trovano difficile calcolare il ROI dalle loro campagne di influencer marketing. Devi tenere traccia delle prestazioni dei tuoi post generati dall'influencer. Se stai cercando di generare lead o vendite, può essere più complicato capire se il tuo investimento ne è valsa la pena o meno.

Con Grin, puoi facilmente determinare il ROI del tuo influencer marketing. Ti aiuta a gestire facilmente la tua campagna di influencer marketing senza troppi sforzi.

Puoi trovare influencer di nicchia adatti utilizzando il database Grin. Le loro informazioni di contatto sono disponibili in modo da poter entrare direttamente in contatto con loro. Puoi persino inviare loro i tuoi prodotti e pagare le loro commissioni attraverso la piattaforma.

Una volta che hanno pubblicato i loro contenuti, puoi tenere traccia delle loro prestazioni e calcolare il ROI. Questo risolve uno dei maggiori problemi per i marketer.

Come costruire relazioni con gli influencer

Non dovresti avvicinarti agli influencer con l'idea di una collaborazione una tantum. Dovresti cercare di stabilire relazioni a lungo termine con loro. Possono svolgere un ruolo chiave nel successo delle tue strategie di marketing.

Rispetta il loro tempo e non imporre scadenze troppo stringenti. Fornisci loro la libertà creativa di cui hanno bisogno per creare contenuti straordinari per il tuo marchio. Inoltre, cerca di aiutarli a costruire i loro marchi personali in ogni modo possibile. Potresti introdurli alla tua rete o condividere pass per eventi esclusivi che ospiti o a cui partecipi.

Anche un piccolo regalo ogni tanto può fare una grande differenza. Potrebbero voler condividerlo sui social media e darti uno shoutout.

Pensieri finali

Collaborare con influencer di nicchia può sembrare un compito difficile. Tuttavia, con le giuste strategie, puoi trovare influencer rilevanti ed eseguire campagne di influencer marketing di successo. Segui i suggerimenti sopra menzionati per rendere le tue campagne di grande successo.

Hai altri suggerimenti da condividere sul lavoro con influencer di nicchia? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Lavorare con influencer di nicchia: una guida completa 1