Certificato SSL: cos'è e perché il tuo sito ne ha bisogno

Pubblicato: 2020-08-18

Amanda gestisce un blog e un negozio online dal 2016. Di recente, ha deciso di ottenere un certificato SSL per i suoi siti.

Un amico le ha detto che avrebbe aiutato i suoi siti a ottenere un posizionamento migliore su Google. Fornirebbe anche la sicurezza dei dati dei clienti e altri vantaggi. Amanda non è l'unica.

Negli ultimi cinque anni, l'interesse dei proprietari di siti per i certificati SSL è stato costantemente elevato.

La nostra dichiarazione si basa sui dati sulle tendenze di Google. Come puoi vedere sopra, le persone in tutto il mondo hanno cercato "certificato SSL" abbastanza vigorosamente.

In questa discussione, parleremo in dettaglio dei certificati SSL. Quindi rimani con noi.

Allora, cos'è questo certificato SSL?

SSL sta per Secure Sockets Layer . È una coperta di sicurezza. Protegge il percorso dei dati tra il tuo server web e un browser.

Con esso in atto, gli hacker non sarebbero in grado di rubare dati sensibili. Pertanto, le persone e i motori di ricerca troverebbero affidabile il tuo sito web.

Se un sito Web ha un certificato SSL installato sul suo server, il suo URL avrà un "lucchetto" e "https" accanto.

L'immagine qui sotto mostra di cosa stiamo parlando.

Quali sono i vantaggi di un certificato SSL? Vale i soldi? Ne hai davvero bisogno?

Bene, ecco i motivi per cui dovresti avere un certificato SSL per il tuo sito web ieri:

1. Il tuo sito web godrebbe di un posizionamento migliore sui motori di ricerca

Uno studio di Brain Dean, fondatore di Backlinko, mostra una relazione positiva tra i certificati SSL e il posizionamento nei motori di ricerca.

I dati sopra si basano su 11,8 milioni di risultati di ricerca di Google. Secondo questi dati, quasi tutti i siti in cima ai risultati di ricerca di Google hanno certificati SSL.

Pertanto, è molto probabile che il tuo sito abbia un posizionamento migliore (a condizione che soddisfi anche altre condizioni).

2. I tuoi clienti troverebbero il tuo sito più sicuro e affidabile

Immagina di avere il nome ufficiale della tua attività e il paese in cui ti trovi visualizzato in verde accanto al tuo sito web. Proprio come nell'immagine qui sotto.

Grazie al certificato SSL, i visitatori del tuo sito sapranno che il tuo è un vero business. Si sentirebbero quindi a loro agio a inserire i loro dati sensibili come numeri di carta di credito, PIN, ecc.

Di conseguenza, una parte più significativa dei visitatori del tuo sito si convertirà in clienti pagati. Le tue entrate aumenterebbero!

3. Goderesti di un cuscino finanziario in caso di transazioni fraudolente

I certificati SSL hanno una garanzia di una certa somma di denaro.

Permetteteci di spiegare.

L'uso di carte di credito rubate per effettuare un acquisto è in aumento. E in caso di tali transazioni, le banche di solito ricompensano il proprietario originale in caso di richiesta di storno di addebito.

Ma con un certificato SSL, quei soldi non devono venire dalle tue tasche. Se il valore della transazione rientra nel limite di garanzia del tuo certificato, il tuo fornitore di certificati SSL lo coprirà.

** Nota : se accetti pagamenti sul tuo sito web, deve essere conforme allo standard PCI/DSS. E una delle dodici condizioni obbligatorie è che il tuo sito abbia un certificato SSL installato.

I certificati SSL sono di diversi tipi:

Quelli sono:

  1. Certificati di convalida estesa (EV SSL)
  2. Certificati di convalida dell'organizzazione (OV SSL)
  3. Certificati di convalida del dominio (DV SSL)
  4. Certificati SSL con caratteri jolly
  5. Certificati SSL a più domini

Diamo ora un'occhiata a ciascuno di essi.

1. Certificato di convalida estesa (EV SSL)

Questo tipo di certificato SSL è il più costoso. Il processo di verifica che ne deriva è anche il più esteso. Per ottenere un SSL EV, dovrai fornire quanto segue:

  • Verifica della titolarità del tuo nome a dominio.
  • Verifica dell'indirizzo fisico della tua organizzazione.
  • Verifica dell'esistenza giuridica della tua attività.

Ecco come appare sui browser Firefox.

Il nome dell'attività e il paese di attività sono entrambi visibili (contrassegnati dal riquadro rosso).

In Chrome, ecco come appare.

Quando fai clic sul lucchetto, ti vengono mostrate ulteriori informazioni.

Se non sei sicuro di averne bisogno, inviaci un'e-mail. Amiamo aiutare gli imprenditori a prendere decisioni informate.

Successivamente, copriremo

2. Certificato di convalida dell'organizzazione (OV SSL)

Questo tipo di certificato SSL richiede al proprietario del sito Web di fornire una prova di identità. Consente ai visitatori del sito Web di sapere che si tratta di un sito Web verificato.

Il processo di verifica di questo tipo di SSL non è così esteso come quello di EV SSL. Quindi, costa meno di quello sopra.

Su Firefox, ecco come appare un SSL OV.

Come puoi vedere sopra, vengono mostrati il ​​nome dell'attività e il paese in cui ha sede. Se il tuo sito web accetta pagamenti o richiede ai visitatori di inserire informazioni sensibili, ti consigliamo vivamente di ottenere un SSL OV per il tuo sito.

3. Certificato di convalida del dominio (DV SSL)

Rispetto agli SSL EV e OV, questo è molto più facile ed economico da ottenere. Tutto ciò che fornisci è la prova che sei il legittimo proprietario del tuo sito web.

Con questo SSL, il browser mostrerebbe solo un lucchetto e https. Offre una crittografia meno sicura.

Pertanto, è meglio per siti di blog o siti Web che non gestiscono informazioni sensibili. Il rovescio della medaglia è che i tuoi visitatori non saprebbero chi o quale organizzazione possiede il sito web.

Il numero quattro è

4. Certificati SSL con caratteri jolly

Questo tipo di certificati SSL è per domini di base e un numero illimitato di sottodomini.

Ad esempio, www.hubspot.com è un dominio di base. I sottodomini associati a questo dominio sono support.hubspot.com, marketing.hubspot.com, sales.hubspot.com ecc.

Un certificato SSL con caratteri jolly proteggerebbe tutto il dominio sopra menzionato e i suoi sottodomini.

5. Certificati SSL a più domini

Come suggerisce il nome, questo tipo di certificato SSL sarebbe in grado di proteggere fino a cento domini di base.

Per esempio:

www.cmi.com
www.sej.com
www.ahrefs.com
www.semrush.com
www.semrush.in
www.semrush.org

Un certificato SSL di più domini sarebbe in grado di proteggere tutto quanto sopra e altro ancora. Ora, questo tipo di SSL non è esclusivo di per sé.

Questi sono dotati di funzionalità EV o OV.

Come funziona esattamente un certificato SSL?

Discuteremo ora di come un certificato SSL utilizza il protocollo HTTPS per proteggere i tuoi dati.

Supponiamo che un visitatore, di nome Amanda, stia tentando di accedere al tuo sito Web medimelbourne.com (un sito di esempio).

Ecco cosa succede:

  1. Il browser di Amanda chiede al server web di medimelbourne.com le sue pagine protette.
  2. In risposta, il server web di medimelbourne.com invia la sua chiave pubblica (un ID digitale per server e siti web) insieme al suo certificato SSL al browser di Amanda.
  3. Il browser di Amanda, a questo punto, deve verificare che il certificato SSL sia valido. Lo fa confrontando la chiave pubblica dal server di medimelbourne.com con quelle nel suo database. Se la chiave corrisponde a una nel database, vengono verificate l'autenticità e la validità del certificato SSL.
  4. Dopo la verifica, sul browser di Amanda appare un lucchetto accanto all'URL. Indica che il server web è realmente quello che contiene il sito web medimelbourne.com .
  5. Non è finita. Il browser di Amanda ora fa un altro passo precauzionale. Crea una coppia di chiavi private identiche. Ne tiene uno per sé. L'altro viene inviato al webserver in un pacchetto di dati crittografato dalla chiave pubblica che il server ha inizialmente inviato al browser ( fare riferimento al passaggio 2 se necessario ).
  6. Il server web di medimelbourne.com utilizza la propria chiave privata per decrittografare il pacchetto di dati. Ora ha la chiave privata creata dal browser di Amanda. Ora viene stabilita una connessione sicura tra il server e il browser. D'ora in poi, questa connessione sarebbe stata utilizzata dal browser di Amanda per recuperare le pagine di medimelbourne.com dal server.

Avvolgendo

Il certificato SSL non è più un lusso. Dal 2018 Google segnala i siti senza certificato SSL.

Ecco come sembra.

È qualcosa che vorresti che i tuoi visitatori vedessero quando atterrano sul tuo sito? Confuso sul certificato SSL più adatto per il tuo sito?

Bene, non esitare a contattarci. Abbiamo aiutato centinaia di imprenditori australiani con i loro siti Web e certificati SSL.