7 modi per rimanere motivati ​​al lavoro durante il blocco COVID-19

Pubblicato: 2020-12-17

COVID-19 si è diffuso inaspettatamente in tutto il mondo. Da marzo 2020, la maggior parte dei paesi è stata bloccata per cercare di controllare la diffusione del virus. Questo evento alla fine ha portato le aziende alla chiusura temporanea, le persone che restavano nelle loro case e le aziende che cercavano di rimanere a galla richiedendo ai loro dipendenti di lavorare da casa.

La motivazione può facilmente diminuire per le persone che non sono abituate a lavorare da casa. Molti di questi dipendenti sono abituati ad andare nei rispettivi uffici ogni giorno e restare a casa per lavorare può essere un cambiamento enorme a cui è difficile adattarsi.

In un ambiente di lavoro, i dipendenti hanno determinati fattori di motivazione come eseguire la promozione della gestione delle prestazioni, la formazione, il riconoscimento e la comunicazione tra i colleghi di lavoro.Queste motivazioni sono assenti in un ambiente domestico, il che può far perdere ai dipendenti la concentrazione e la motivazione.

Perché ci sentiamo demotivati ​​durante un blocco?

Ci sono molte ragioni per cui possiamo sentirci demotivati ​​durante un blocco. Di seguito sono riportati alcuni dei motivi.

Perché-ci-sentiamo-demotivati-durante-un-blocco @ 2x

Ti manca lo "spirito di squadra"

Proprio come abbiamo accennato in precedenza, i dipendenti possono comunicare facilmente in un ambiente d'ufficio. Ci sono modi per comunicare con i tuoi colleghi quando lavori da casa, ma per lo più è fatto virtualmente, ad esempio tramite Zoom o Skype.

Avere persone intorno a te ti incoraggerà a fare del tuo meglio, soprattutto perché anche tu sei osservato. Il tuo morale può essere facilmente risollevato dalle persone intorno a te, che è ciò che ti manca in un ambiente domestico, facendoti perdere concentrazione e motivazione.

I premi possono essere poco brillanti

Quando lavori in un ambiente d'ufficio, sai che sarai ricompensato se farai bene il tuo lavoro. I tuoi superiori non sono in grado di vedere il tuo duro lavoro quando lavori da casa a meno che non li aggiorni costantemente al riguardo.

Meno ricompense possono farti sentire demotivato. Puoi chiedere ai tuoi capi se puoi implementare qualche tipo di sistema di ricompensa anche se lavori da casa. Ad esempio, puoi misurare i KPI e se sei riuscito a raggiungere i tuoi obiettivi, puoi essere premiato o promosso.

Problemi con la microgestione

Alcuni datori di lavoro non possono resistere alla tentazione di microgestire, soprattutto se i loro dipendenti lavorano da casa. Questo può far sentire i dipendenti demotivati, poiché la maggior parte di loro potrebbe pensare che i loro datori di lavoro non si fidino abbastanza di loro da lasciarli con i loro compiti.

Va bene che i tuoi superiori ti mandino un messaggio un paio di volte al giorno per controllarti, ma farlo una volta ogni dieci minuti può essere opprimente per molte persone. Ovviamente, avresti anche bisogno di un qualche tipo di incoraggiamento da parte loro, quindi anche inviare messaggi e chiedere consiglio va bene. Tuttavia, se ritieni di essere osservato troppo da vicino, puoi provare a parlarne con loro.

Affrontare l'ansia e la crisi di identità

Con COVID-19 in agguato dietro l'angolo, la maggior parte di noi non può fare a meno di preoccuparsi per la propria salute e per il benessere dei propri cari. Affrontare l'ansia può essere molto difficile se lavori da casa, in quanto ciò può impedirti di portare a termine i tuoi compiti.

Quando sei solo a casa, tendi a pensare a cosa significa alzarti ogni giorno e lavorare. Questo può facilmente farti distrarre, il che può impedirti di essere produttivo. Dobbiamo trovare un significato in ciò che facciamo ogni giorno e andare in ufficio potrebbe essere una delle tue principali motivazioni.

Tuttavia, ora che lavori da casa, questa motivazione è svanita e l'ansia ti impedisce di portare a termine i tuoi compiti.

Paura dell'ignoto

Sempre più aziende stanno chiudendo, il che potrebbe portarti a preoccuparti del tuo lavoro che può portarti a sentirti demotivato.

Anche la situazione economica globale è peggiore e le aziende hanno difficoltà a gestire le proprie attività. Questo può portare anche ad ansia e pensieri eccessivi, impedendoti di portare a termine i tuoi compiti.

Le distrazioni sono ovunque

Ci sono distrazioni in ogni ufficio, ma per lo più sono minime. Tuttavia, quando si tratta di casa tua, le distrazioni sono illimitate. Potresti essere distratto dal tuo telefono, dalla televisione, da Netflix, dalla musica, dalle persone con cui stai; l'elenco è lungo.

Essere circondati da queste cose può facilmente distrarti dal portare a termine i tuoi compiti, il che può farti sentire molto più demotivato. Siamo anche costantemente alla ricerca di modi per farci sentire meglio, quindi chattare con il tuo partner o guardare un film invece di lavorare può farci sentire momentaneamente meglio, ma alla fine, contribuisce solo a un circolo vizioso di distrazione, restare indietro sul tuo lavoro, per poi sentirti in colpa in seguito.

Modi per rimanere motivati ​​al lavoro durante il blocco COVID-19

Ora che abbiamo discusso di cosa può farci sentire demotivati ​​quando lavoriamo da casa, è tempo di parlare di come essere più produttivi.

Imposta una routine specifica

Non avere una routine specifica può farti sentire demotivato, motivo per cui è importante impostare un programma e seguirlo, anche se lavori solo da casa. Puoi provare a restare fedele alla tua normale routine in ufficio, poiché è quello a cui sei abituato.

Ad esempio, se normalmente ti svegli alle 7:00, assicurati di impostare la sveglia per quell'ora. Fai una doccia e fai colazione proprio come faresti prima di andare al lavoro. Se inizi a lavorare alle 9:00, assicurati di avere il tuo laptop o computer aperto anche prima che inizi il tuo tempo.

Non lavorare troppo, perché questo può farti sentire sopraffatto e stressato. Termina la tua giornata lavorativa proprio come faresti in ufficio.

Concediti il ​​tempo di adattarti

Se non riesci ad entrare in ciò che devi fare, non devi sforzarti. Se è la prima volta che lavori da casa, comprensibilmente, avrai bisogno di un po 'di tempo per adattarti. Prendilo un giorno alla volta e sicuramente arriverai lì in pochissimo tempo.

Sii gentile con te stesso e lasciati abituare alla tua nuova routine. Puoi farlo mentre finisci le tue attività, ma assicurati di fare delle pause se necessario.

Riduci al minimo le notizie e concentrati su ciò che ti interessa direttamente e si basa su dati affidabili

Guardare costantemente le notizie può farti sentire stressato. Gli aggiornamenti COVID-19 a volte possono essere troppo da accettare, motivo per cui è importante fare una pausa dalla visione delle notizie ogni tanto.

Sì, devi rimanere informato su ciò che accade intorno a te, ma assicurati di limitare il consumo di notizie a circa 1 ora al giorno.

Prenditi una pausa dal lavoro

Ricorda a te stesso che va bene fare delle pause dal lavoro ogni tanto. Di solito fai delle pause quando sei in ufficio, quindi cosa ti impedisce di fare lo stesso a casa?

Pianifica le tue pause proprio come faresti in ufficio e assicurati di prenderle. Fai quello che devi fare durante quelle pause: mangia i tuoi tipi di cibo preferiti, scorri i social media, guarda i tuoi video preferiti, ecc.

Scopri cosa ti motiva

Determina cosa ti motiva e ti spinge a fare meglio sul lavoro. Scopri cosa suscita il tuo interesse e cosa ti incuriosisce. Entra in un hobby e fallo ogni volta che non lavori.

In questo modo, ti sentirai rinfrescato e motivato e quando riprenderai il tuo lavoro, sarai di nuovo eccitato e motivato per finire ciò che hai iniziato.

Stabilisci scadenze specifiche, ma rendile realistiche

Va bene stabilire delle scadenze per te stesso, ma devi assicurarti che sia completamente realistico. Tieni traccia dei tuoi progetti e dai la priorità a quelli che devono essere completati per primi. Separare i progetti più grandi da quelli più piccoli e vedere quali devono essere completati per primi.

Non stressarti fissando scadenze non realistiche, poiché questo può spesso portare a esaurimento e demotivazione.

Rimani in contatto con i tuoi cari

Può essere molto difficile se vivi da solo durante questi tempi difficili. Assicurati di continuare a parlare con i tuoi amici e familiari anche se è fatto virtualmente.

Ci sono anche molti modi in cui puoi parlare con i tuoi amici come Skype, Zoom, Facebook Messenger, FaceTime, ecc. Parlare con i tuoi cari e connetterti con loro può farti sentire meno isolato e stressato.

Prenditi il ​​tempo per conoscerti meglio

Se ti piace vestirti bene per il lavoro, puoi comunque andare avanti e farlo anche nel comfort di casa tua! Prenditi il ​​tempo per conoscere meglio te stesso e cosa ti fa sentire bene, e fallo anche se sei l'unico che può vederlo.

La cosa importante qui è che tu sia felice e motivato, perché è ciò di cui hai bisogno per far funzionare questa configurazione per te.

Conclusione

Lavorare da casa quando sei abituato a un ambiente d'ufficio può essere un enorme adattamento per molte persone. Tuttavia, ci sono molti modi per aggirare il problema, quindi dovresti andare avanti e provare i suggerimenti che abbiamo dato sopra per assicurarti di prosperare anche se lavori dalla comodità di casa tua.

Scopri di più su: BusinessProfessionals