Come sfruttare le automazioni di marketing durante le festività natalizie

Pubblicato: 2021-06-20

eroe

La stagione delle vacanze è il periodo di shopping più frenetico dell'anno. Per i professionisti del marketing che offre un'enorme opportunità, ma significa anche che sono in competizione per lo spazio della casella di posta, l'attenzione e l'acquisto con praticamente tutti gli altri. Solo coloro che servono ai propri clienti le campagne più mirate e ben congegnate vinceranno in questo ambiente estremamente competitivo e il modo per raggiungere questo obiettivo è sfruttare la potenza dell'automazione per consentire ai tuoi utenti di decidere quali e-mail ricevere.

Come puoi sfruttare le automazioni del marketing per vincere durante le festività natalizie?

1: Offerte e offerte

Offrire sconti è uno dei modi più efficienti per aumentare gli acquisti. Molti consumatori cercano specificamente sul web acquisti natalizi a basso costo, alla ricerca di regali e forniture per le festività natalizie a prezzi scontati. Inoltre, nulla supera un'obiezione a un acquisto e-commerce come la spedizione gratuita .

Nel periodo che precede il Natale stesso, utilizza elenchi di e-mail altamente segmentati per offrire offerte ai clienti. Se hai eseguito campagne per il Black Friday o il Cyber ​​Monday, per il Ringraziamento o per Halloween, esamina i tuoi dati e assegna gli elenchi di e-mail iniziali in base al comportamento durante quegli eventi. Sebbene sia possibile che il tuo pubblico abbia già effettuato l'acquisto di regali, è una scommessa solida che potrebbe essere interessato a effettuare ulteriori acquisti per le stesse persone, quindi invia loro e-mail mirate a livello demografico che riflettano la cronologia degli acquisti.

Se non disponi di questi dati all'inizio dell'anno, inizia con la segmentazione demografica di base e procedi con flussi di lavoro di posta elettronica automatizzati che consentono ai clienti di inserirsi nell'elenco giusto in base alle loro risposte.

Per farlo in Moosend, vai alla scheda Automazioni:

automazioni1

Quindi utilizza l'opzione Valore campo personalizzato modificato per creare un flusso di lavoro che ti consenta di utilizzare le risposte specificate:

automazioni2

In alternativa, usa le opzioni Link cliccato e non cliccato, aperto e non aperto per creare flussi di lavoro in modo rapido ed efficiente che indirizzano i tuoi abbonati all'elenco giusto in base alle loro risposte alle tue e-mail.

L'impostazione delle automazioni nel software di email marketing può richiedere molto tempo e, se è la prima volta che devi creare flussi di lavoro complessi e interconnessi, può anche sembrare scoraggiante. Quanto sarebbe più semplice avere flussi di lavoro già pronti filtrati per settore? Beh, molto! Ad esempio, considera quante ore di lavoro risparmierebbe un dirigente di un'agenzia dalla gestione di molte diverse strategie di email marketing ogni giorno. Questo è il motivo per cui la prossima funzione di automazione di Moosend supporterà presto le ricette via e-mail .

Saranno flussi di lavoro pronti per il consumo che potrai modificare, personalizzare e salvare nel tuo account Moosend, in base alle tue esigenze.

Inoltre, sarai in grado di scegliere tra una gamma di trigger che si assoceranno alle azioni rilevanti di tua scelta, in modo che le tue automazioni siano completamente personalizzate in base alle esigenze della tua azienda. Dovrai consentire l'avvio automatico dei flussi di lavoro delle tue campagne, ma solo per gli abbonati che eseguono X e Y, ma non Z.

Le e-mail automatiche mirate e tempestive funzionano sempre meglio. Se li combini con Moosend Ready Email Recipes hai già fatto il lavoro pesante.

2: Guide ai regali

Quando si tratta di acquistare regali, molti di noi sanno cosa acquistare per le persone più vicine alla nostra vita. Potremmo provare a scegliere tra due prodotti specifici, o tra due diverse idee regalo: prendi loro la sciarpa o il cappello? – tuttavia, li conosciamo abbastanza bene per decidere quale sia il migliore. Le famiglie allargate portano le loro sfide, però: ci sono spesso persone per le quali vorremmo comprare il regalo giusto. Ci preoccupiamo abbastanza: semplicemente non abbiamo tutte le informazioni necessarie. Se vuoi un esempio di questo, consulta la tua infanzia: senza dubbio puoi ricordare regali di zii e zie, nonni o altri familiari più lontani che hanno sconcertato e deluso.

2°

Usa guide ai regali utili e stimolanti per supportare i clienti che cercano di fare acquisti per "sconosciuti amati" - se sei una donna di 50 anni che compra qualcosa per il fan adolescente dell'heavy metal nella tua vita hai bisogno di tutto l'aiuto che puoi ottenere.

Le vacanze di Natale sono l'ideale se vuoi utilizzare tecniche di content marketing che siano effettivamente preziose e utili per i tuoi utenti. Quando li crei, considera i percorsi degli utenti che verranno attivati, una volta che hanno visualizzato la guida. La cosa più probabile è che la tua guida possa ispirare e consigliare, ma i lettori avranno bisogno di ulteriori indicazioni e consigli per prendere la giusta decisione di acquisto. Se hai una chat dal vivo sul tuo sito, assicurati che i tuoi rappresentanti abbiano visto le guide e siano pronti a dare ulteriori consigli lungo lo stesso percorso dell'utente.

3: Suggerimenti utili

Offri una guida utile che possa risolvere i problemi delle vacanze. Considera l'intento di ricerca, altrimenti noto come problema del cliente. Ad esempio, quando è l'ultima volta che un regalo può essere spedito per posta, in modo che arrivi prima del giorno di Natale? I tuoi clienti vogliono sapere. Diglielo - e forchetta coloro che leggono quel post sul blog sui flussi di lavoro degli acquisti natalizi.

Altre domande e problemi comuni includono problemi relativi al processo di acquisto come il pagamento. Se offri servizi di finanziamento e rendi i termini estremamente chiari, idealmente gli acquirenti non avrebbero bisogno di fare clic su un'altra pagina per vedere tutte le informazioni pertinenti di cui hanno bisogno per prendere la decisione giusta. Se i tuoi prodotti potrebbero contenere allergeni, di nuovo, rendi ovvie queste informazioni: dissipa le paure proprio lì sulla pagina del prodotto. Gli utenti dovrebbero fare clic solo in una direzione: verso l'acquisto. Se sei un rivenditore di abbigliamento, pensa alle taglie: quando i produttori di abbigliamento considerano le taglie più una finzione che un fatto, offrendo guide alle taglie che convertono numeri insignificanti in pollici e centimetri può alleviare qualsiasi ansia e accelerare un acquisto.

Ricorda che i tuoi consumatori hanno punti deboli dopo l'acquisto che stanno già considerando. Qual è la tua politica sui resi? Sapere con certezza, in un linguaggio chiaro, che la persona per cui stanno acquistando può restituire il regalo se non gli piace, può aiutare qualcuno a comprare un regalo ideale più facilmente.

4: Abbandono e Retargeting

L'abbandono e il retargeting sono i punti in cui le e-mail delle vacanze entrano in gioco. Gli utenti non fanno acquisti in sessioni discrete, motivati ​​da intenti di acquisto pianificati. Ancora una volta, lo sai dal tuo stesso comportamento: un'idea ti colpisce, oppure vedi qualcosa di interessante in un'email, in un Pin o in una vetrina. Quando navighi qualcosa online significa che stai pensando di acquistarlo; metterlo nel carrello potrebbe dire che hai intenzione di guardarlo di nuovo sul desktop quando torni a casa, piuttosto che indicare necessariamente l'intenzione di acquisto. Ma un'e-mail che ti ricorda che è lì, che ti offre contenuti utili come guide e consigli sui regali e ti offre articoli simili? Questo può spingerti verso l'acquisto.

abbandono-retargeting

Dopo aver completato un acquisto sul tuo sito Web, inizia a inviare flussi di posta elettronica transazionale con un'e-mail di ringraziamento che può aumentare le vendite e aumentare il coinvolgimento dell'e-mail. Un flusso di lavoro e-mail offre upsell e cross-sell sia prima che dopo l'acquisto iniziale: il raggruppamento di tali azioni con la spedizione gratuita può aumentare le dimensioni dell'ordine e incoraggiare l'acquisto. Ancora una volta, questo si riduce ad avere le giuste automazioni e-mail pronte per essere implementate.

È qui che le nuove automazioni di Moosend saranno in grado di aiutarti a creare flussi di lavoro interconnessi che assicurino che le persone giuste ricevano sempre le email giuste.

automazioni3

I passaggi del flusso di lavoro ti permetteranno di impostare più alberi decisionali in atto, mentre sarai in grado di controllare ciascun flusso di lavoro tramite un elenco associato, che sarà chiamato "elenco delle attività". Evidenzierà se tutte le azioni necessarie sono state intraprese prima dell'avvio di un flusso di lavoro. Questi possono stabilire azioni, tempi, azioni non intraprese e altro: il livello di precisione è estremamente ristretto perché sei tu a decidere quanti passaggi del flusso di lavoro utilizzare.

4° screenshot

Clicca qui per ingrandire

Dopo aver creato i flussi di lavoro, puoi monitorarne l'efficacia all'interno della piattaforma o tramite Google Analytics e puoi creare flussi di lavoro a canalizzazione completi che monitorano e supportano i clienti dall'abbonamento iniziale all'acquisto successivo e oltre. Creare e-mail di vendita, vendita incrociata e di abbandono nel tuo e nei tuoi clienti giorno per giorno non è mai stato così facile.

5: Notiziario!

Le newsletter sono il primo incontro della maggior parte dei marketer con l'automazione della posta elettronica. La newsletter esce regolarmente in un elenco segmentato. Quello che sto dicendo è che lo stai inviando comunque. Le persone se lo aspettano e non devi lottare per entrare nella loro casella di posta. Le automazioni ti consentono di entrare in contatto con gli utenti che aprono regolarmente le tue newsletter e hanno allo stesso tempo un livello di base quando si tratta di statistiche importanti come tassi di apertura e clic.

4°

La newsletter è come un contenitore. Il contenuto può essere modificato. Le newsletter sono il luogo ideale per sfruttare i contenuti dinamici, consegnando prodotti, articoli e offerte in base al comportamento all'interno della stessa e-mail. Rendere il design della tua newsletter adatto alle vacanze ti aiuterà.

6. Saluti post stagione

Proprio come una normale campagna di email marketing dovrebbe includere azioni post-acquisto, così dovrebbero fare le campagne email delle festività. È un'opportunità ideale per seguire quegli stessi clienti nel periodo dei saldi di gennaio, quando si troveranno in una situazione simile al Black Friday: trascorrono almeno nove mesi prima che i prezzi scendano di nuovo così bassi, quindi i consumatori prenderanno in considerazione l'idea di fare acquisti insoliti e ci sono urgenza e scarsità intrinseche. I dati di acquisto recenti di tali clienti possono fornire informazioni migliori sul targeting e sulla segmentazione.

Parole come targeting e segmentazione fanno drizzare le orecchie di un marketer, ma i consumatori tendono a preoccuparsi maggiormente delle offerte e dei prodotti. Per tutto il periodo delle vacanze, le tue e-mail hanno condiviso lo spazio della posta in arrivo con altri esperti di marketing, tutti chiedendo a gran voce un dollaro dal consumatore. Forse è ora che mostri un po' di amore: un codice promozionale o un'e-mail di ringraziamento possono fare miracoli per ripristinare il tuo posto nell'affetto del consumatore.

Mentre potremmo ancora voler effettuare una vendita, il cliente potrebbe comunque voler effettuare un acquisto. Uno dei motivi per cui i tassi di abbandono del carrello sono così alti e una spiegazione dell'enorme discrepanza tra i tassi di abbandono di dispositivi mobili e desktop è che le persone utilizzano il carrello come elenco di controllo. Quindi, ha senso che alla fine di Natale e Capodanno molti clienti se ne siano completamente dimenticati. Un'e-mail automatizzata in una data successiva al solito dopo un flusso di pagamento abbandonato, che ricordi alle persone che hanno lasciato qualcosa nel carrello, sarebbe considerata una mossa valida.

Infine, c'è la possibilità di utilizzare feedback automatici e richieste di riferimento. Considera di chiedere ai tuoi migliori clienti di AOV (valore medio dell'ordine) di darti una recensione o inviare un codice di riferimento che dia loro dei soldi sul loro prossimo acquisto: se stanno tornando ai clienti, è ancora più probabile che funzioni.

Conclusione

I flussi di lavoro di posta elettronica automatizzati sono il modo più efficace per sfruttare le festività natalizie. La creazione di opzioni di upsell e cross-sell in e-mail di abbandono e post-acquisto ti consente di aumentare l'AOV in qualsiasi momento dell'anno; durante le vacanze, la creazione di flussi di lavoro mirati a comportamenti specifici delle festività come lunghi periodi di abbandono del carrello consente di sincronizzare il marketing con le esigenze e le azioni dei clienti. Offerte e flussi di lavoro specifici per le festività che servono contenuti specializzati volti a supportare le decisioni di acquisto di Natale si aggiungeranno all'effetto, mentre ci muoviamo per incontrare i clienti dove si trovano.